Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Domani sera alle 20:45 va in scena Inter-Pescara; vediamo come le due squadre arrivano al match.

L’Inter cerca di cavalcare la striscia aperta di 7 vittorie in tutte le competizioni, mentre il Pescara viene da 4 sconfitte, intervallate dal pareggio di Palermo. La Suning, proprietaria dei nerazzurri, ha anche promesso un bonus economico ai calciatori qualora vincessero contro gli abruzzesi.

Una fase cruciale della stagione attende i nerazzurri, attesi la settimana prossima dalla partita con la Lazio di coppa e dalla trasferta sul campo della capolista Juve in campionato.

Pioli potrebbe far riposare Miranda (molto dipende da Murillo influenzato) e Kondogbia diffidati e uno tra Perisic e Candreva; in tal caso pronto EderNagatomo Santon sono in ballottaggio per sostituire lo squalificato Ansaldi.

Oddo recupera Zampano, ma perde Bovo e Gilardino per infortuni e Caprari per squalifica; potrebbe essere convocato anche l’ex di turno Muntari.

Ultimi 5 precedenti:

16.09.1979 Inter-Pescara 2-0 Serie A 1979-80
13.09.1987 Inter-Pescara 0-2 Serie A 1987-88
16.04.1989 Inter-Pescara 2-1 Serie A 1988-89
28.03.1993 Inter-Pescara 2-0 Serie A 1992-93
12.01.2013 Inter-Pescara 2-0 Serie A 2012-13

Probabili formazioni:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Murillo, Nagatomo; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. All.: Pioli.

A disposizione:  Carrizo, Berni, Andreolli, Ranocchia, Miranda, Santon, Kondogbia, Biabiany, Banega, Palacio, Eder, Gabriel Barbosa.

PESCARA (3-5-1-1): Bizzarri; Crescenzi, Stendardo, Coda; Zampano, Verre, Bruno, Memushaj, Biraghi; Benali, Bahebeck. All.: Oddo.

A disposizione: Fiorillo, Aldegani, Delli Carri, Mitrita, Pepe, Cubas, Cerri, Kastanos.

Arbitro: Calvarese della sezione di Teramo.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi