Register
A password will be e-mailed to you.

Una Juve Stabia tutto cuore batte, in rimonta, un Messina che giunge al “Menti” praticamente salvo con l’obiettivo di dar del filo da torcere ai campani.

Favasuli, e ancora Favasuli: il match lo decide il capitano della Juve Stabia che viene incaricato di battere ben due rigori nel giro di pochi minuti. Due calci di rigore fondamentali per la cavalcata alla salvezza delle vespe di mister Zavettieri che sembra piuttosto ottimista in sala stampa: “Abbiamo fatto un gran secondo tempo facendo ben 24 tiri. Quello che voglio sottolineare è la mentalità della squadra: non è la prima volta che recuperiamo una partita. Il nostro rigorista ufficiale è Favasuli! Ci giochiamo tanto nelle prossime due partite e vogliamo arrivare allo scontro diretto contro il Monopoli al meglio.”

 

In zona salvezza, vincono tutte le possibili “rivali” (in questo finale di stagione) della Juve Stabia: vittoria contro la Lupa Castelli per il Catania, vittoria del Monopoli fuori casa contro l’Ischia e vittoria del Catanzaro in casa contro la Paganese.

Non sarà tra i convocati per il prossimo match-salvezza fuori casa contro l’Ischia l’esperto centrocampista Maiorano (dopo essere stato espulso dalla panchina, ndr). Sarà fondamentale per la Juve Stabia portare a casa almeno 4 punti nelle prossime quattro partite per blindare la salvezza matematica. Le prossime partite saranno disputate contro Ischia, Lupa Castelli Romani (matematicamente retrocesso in Serie D), Monopoli e Foggia.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi