Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Con la prima squadra “assente”, il calcio made in Stabia non va in vacanza.

Ecco i risulati delle formazioni giovanili:

Giovanissimi

Sedicesimi di Finale Play-Off | Gara di Ritorno Juve Stabia-Lazio (Andata 0-0)

Davanti ad una buona cornice di pubblico, le vespette cedono il passo davanti ad una Lazio molto pragmatica.
I ragazzi di Mr Siviglia ribaltano il risultato e passano il turno.

Juve Stabia: 1 Pezzella, 2 Maiorino, 3 Ranieri A. (32’ st 19 Pistola), 4 Imperato, 5 Casella, 6 Diomaiuta, 7 Cucca (35’ st 14 Fibiano), 8 Ceparano, 9 Esposito (11’ st 20 Ranieri P.), 10 D’Angolo, 11 Bozzaotre (24’ st 18 De Mato). A disposizione: 12 Menzione, 13 Mercatelli, 15 Sannino, 16 Banco, 17 Scalera.
Allenatore: Rosario Chiaiese

Lazio: 1 Sanfilippo, 2 Pace, 3 Pellacani, 4 Paglia, 5 Giorgi, 6 Milani, 7 Vio (35’ st 18 Siclari), 8 Potanova, 9 Gargano (27’ st 20 Nicodemo), 10 Alessandroni, 11 Saraceno (25’ st 13 Angelini). A disposizione: 12 Basile, 14 Battisti, 15 Frosini, 16 Natalucci, 17 Jemielity, 19 De Persis.
Allenatore: Sebastiano Siviglia

 

Arbitro: Fabio Mattia Festa della sez. AIA di Avellino

Assistenti: Andrea Nasti e Antonio Mauro Carrieri, entrambi della sez. AIA di Napoli

Marcatore: 25’ pt Gargano (L)

Ammoniti: Giorgi (L), Gargano (L), Sanfilippo (L), Alessandroni (L)

Angoli: Juve Stabia 10, Lazio 1

Recuperi: 0′ pt, 4′ st

La Berretti invece si impone per 1-0 contro il Prato. Decide Pagano al minuto 46.

 

Allievi Pro

Al Menti, arriva la Cremonese del talento Ibe.
Le Vespette sono pericolose e colpiscono due traverse. Rossi si supera in un paio di occasioni, ma passa la Cremonese. Juve Stabia, ridotta in 9 e con un rigore sul “groppone”, poi parato da Montella. Gli ospiti, dilagano e vincono per 0-3. Al fischio finale, il direttore di gara diventa bersaglio di fischi da parte dei tifosi locali. In occasione del rigore, succede prima il classico vantaggio, poi l’azione finisce con un nulla di fatto, ma poi assegna il rigore poi un espulsione. Incredibile, e basta questo dato per far capire come è andata la partita.

Foto Fonte Gianluca Apicella
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi