Register
A password will be e-mailed to you.

Di Napoli: ” Giocatori scarsi ed un Presidente che non conosceva nemmeno i loro nomi”

“Ad Agrigento stavo per lavorare. Quando mi hanno fatto il contratto non li ha mica obbligato nessuno. Alessi voleva le mie dimissioni, quando lui non si è visto una sola partita della squadra quest’anno. Credo non conosca nemmeno i nomi dei giocatori”.

Un fiume in piena Raffaele Di Napoli, dopo la famosa frase di domenica contro la Juve Stabia, “Che figura di M” ecco tuonare ancora una volta, come dichiarato a GolSicilia.it.

“Avevo attorno gente non di calcio, gente proprio scarsa. Ero comunque convinto che si poteva fare qualcosa di buono. Poi, quando ci hanno tolto la deroga per giocare all’Esseneto è profondato tutto. Sponsor non ce n’erano e di fatto eravamo sempre in trasferta. I problemi economici c’erano, ed erano anche tanti. Ho cercato di prendermi tutte le mie responsabilità ma i risultati non mi hanno dato ragione. E alla fine, quando l’allenatore paga, è giusto che sia così”.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi