Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

E’ bronzo per Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, che con una prestazione superlativa si sono imposti sul podio olimpico difendendo con uno sprint strepitoso la posizione.

Partiti in maniera eccellente, il duo Abagnale-Di Costanzo, rispettivamente di Castellammare di Stabia e di Napoli, si è dovuto arrendere alla barca neozelandese di Bond e Murray, imbattuta ormai da 69 gare, ed alla barca Sudafricana di Keeling e Brittain, rinvenuta con un finale scoppiettante. Quarta la Gran Bretagna con la barca di Innes e Sinclair, che ha praticamente mollato nel quarto/quarto.

 

Una medaglia storica, in quanto la prima della categoria, e importantissima, in quanto la barca è stata formata solo a luglio 2016.

Un commosso Giovanni Abagnale ha ricordato ai microfoni della Rai la provenienza dal Circolo Nautico Stabia e dal circolo dei fratelloni Abbagnale. In merito alla gara, ha ribadito che la partenza è stata ottima, ma che in gara hanno avuto una difficolta per l’acqua ma che hanno resistito alla grande.

Marco Di Costanzo, napoletano dei Quartieri Spagnoli, ribadisce la giovane imbarcazione, che si è formato solo a Luglio e che ha fatto solo miglioramenti dal primo giorno sino ad oggi.

Foto principale: Pagina Facebook Ufficiale Federazione Italiana Canottaggio
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi