Pallanuoto, Serie B allo sprint finale della regular season

Nell’ultimo weekend è andata in scena la sedicesima giornata del campionato di Serie B maschile, con due partite ancora da disputare in questa fase, i quattro gironi nazionali hanno già assunto una fisionomia tale da poter delineare i verdetti in ottica play off e play out.Il girone 1 è sicuramente il più equilibrato, quello con la classifica più corta dei quattro e le posizioni di vertice e coda ancora non definite. Dimostrazione di tanto equilibrio sono sicuramente i pareggi dell’ultima giornata disputata come quello strappato dal Locatelli a Monza, entrambe in piena lotta per l’accesso ai play off e quello del Busto che ha impattato in casa con il CUS Geas Milano in ottica spareggio retrocessione play out. La griglia attuale vede il Piacenza (36 p.) sicuro di accedere ai play off, anche se non ha la matematica certezza della prima posizione in classifica e, a seguire, una bella lotta che coinvolge le successive cinque squadre, con Sturla (31 p.) e Monza (29 p.) in vantaggio rispetto alla bagarre per la quarta posizione, ultima utile per l’accesso ai play off che vede in lizza Aquatica Torino e Bergamo appaiate a 25 punti e Locatelli a 24 punti. La partita clou del prossimo sabato, è sicuramente la sfida diretta per l’accesso ai play off tra Locatelli e Bergamo che si terrà al Palafigoi di Genova. Mentre, in ottica retrocessione, il Busto (11 p.) sarà di scena a Vicenza (19 p.) per cercare di aggrapparsi alle ultime speranze di accesso ai play out ed evitare la retrocessione diretta.

Nel girone 2 la situazione sembra abbastanza delineata, le quattro formazioni di vertice sono ormai certe dell’accesso ai play off, le ultime partite decreteranno solo la griglia di accesso, che al momento vede il Carrara (38 p.) davanti a tutti, poi a seguire Pol. Delta (36 p.), Aragno (35 p.) e Lerici (32 p.), un segnale forte in questa ultima giornata lo ha dato la Pol. Delta, che si è imposta con il risultato di 6-8 sul campo del Lerici a La Spezia. In coda non c’è ancora la certezza matematica ma, le speranze sono quasi nulle per il Modena (6 p.) di riuscire a strappare un pass per i play out che, vede coinvolte nella lotta San Giorgio (12 p.), RN Roma Vis Nova (15 p.) e Lib. RN Perugia (16 p.).

Girone 3 con la bellissima sfida tra WP Bari e San Mauro andata in scena nell’ultima giornata, un vero spot per la pallanuoto, tra due formazioni piene di giovanissimi atleti ottimamente diretti da due tecnici di spessore, Paolo Bairdini e Christian Andrè. In classifica si è iniziata a delineare la griglia di accesso ai play off dietro la capolista Nuoto 2000, ormai certa della prima posizione, per gli altri tre posti a disposizione un leggero vantaggio lo ha accumulato proprio la San Mauro con l’ultima vittoria che, con i suoi 31 punti ha tre punti di vantaggio sulla coppia WP Bari e Basilicata a 28 punti e quattro sul Villa York a 27 punti. Determinanti saranno gli scontri incrociati tra le squadre in lotta per i play off e quelle coinvolte nella lotta per i play out, e nell’ultima giornata la sfida che vedrà la WP Bari impegnata in casa della capolista Nuoto 2000. Nella parte bassa della classifica, con la Fiorillo Academy ormai già retrocessa, e la Roma EUR ormai quasi certa dell’accesso ai play out, resta da definire l’ottava in classifica tra C.A. Pescara e CC Lazio appaiate a 20 punti e Aquademia con tre punti di vantaggio che ha anche la sfida all’ultima giornata da giocare in casa proprio contro il C.A. Pescara.

In questa escalation di classifiche, il girone 4 è quello con la squadra con più punti tra i quattro gironi fino a questo punto della stagione, il Crotone, che lo sta dominando con 42 punti. Alle sue spalle il derby di Salerno tra Circolo Nautico e RN Arechi per la piazza d’onore e sabato prossimo andrà in scena, alla piscina Simone Vitale di Salerno, proprio l’incontro stracittadino con le due squadre al momento pari a 34 punti. Battaglia a tre per il quarto ed ultimo posto disponibile che dà l’accesso ai play off, Muri Antichi, Napoli Lions e UNIME tutte a 27 punti e due incontri da giocare. In bassa classifica c’è il Brizz già retrocesso in Serie C con Etna (12 p.) ed Acese (13 p.) che si affrontano sabato prossimo in una sfida diretta play out e Ortigia Academy (17 p.) spettatore con più di un piede fuori dalla bagarre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Home theater 2024: le migliori soluzioni dell’anno

Home theater 2024: le migliori soluzioni dell'anno per ottenere la migliore qualità audio ad oggi possibile

Napoli, incidente sul kayak, trovato il presunto colpevole

Un avvocato penalista napoletano è indagato per omicidio colposo e omissione di soccorso in relazione alla morte di Cristina Frazzica, giovane professionista, avvenuta nel...

Europei 2024 Showtime, inizia lo spettacolo

  Europei 2024 stasera inizia la manifestazione che ha visto trionfare gli azzurri allenati da Roberto Mancini. Forza Azzurri E' materia difficile provare a difendere il titolo...

Angri Pallacanestro una serata ricca di emozioni nel ricordo di Elio Olivieri

  Angri Pallacanestro : Il Galà dell’Angri Pallacanestro nel ricordo di Elio Olivieri La nota ufficiale Una serata di emozioni nel segno del ricordo di Elio Olivieri....

ULTIME NOTIZIE

Napoli su Spinazzola della Roma

PUBBLICITA