Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Questa mattina il calciatore Lorenzo Pellegrini è intervenuto ai microfoni di Roma Radio. Queste le sue dichiarazioni:

Ti aspettavi così il tuo debutto da titolare all’Olimpico con la Roma?

Sognavo un bel debutto. Quando è la prima volta, uno spera sempre di fare bene. Era importante vincere e l’abbiamo fatto, è stato un sabato perfetto.

Qual è stata la tua prima volta da tifoso all’Olimpico?

Non lo ricordo, ma ho cominciato a vedere la Roma da subito, perché mio papà era abbonato insieme ai cugini in Curva e mi portava sempre con lui già da quando avevo 4 o 5 anni. Ero piccolino, noi eravamo in alto, lo stadio mi sembrava immenso e il campo lontanissimo. Ora che sto là dentro, è tutta una cosa completamente diversa.

Quanto tempo ci vuole per acquisire certi sincronismi? A che punto siete?

Un pochino di tempo ci vuole, ma credo che siamo a buon punto. Anche in allenamento si iniziano a vedere cose molte positive. Penso che anche ieri, al di là che comunque nella mia fascia c’ero io che so quello che devo fare, anche di là Kolarov con Nainggolan ed El Shaarawy abbiano interpretato benissimo la partita. Poi è anche un come ti trovi con i compagni: penso che ieri abbiamo fatto veramente molto bene, abbiamo cercato di fare tutti quanti quello che ci ha chiesto il mister. Il mister, nel tuo ruolo specifico, lascia spazio all’interpretazione, alla tua fantasia del momento o sono studiati i momenti in cui devi andare per vie centrali oppure quelli dove devi andare ad allargarti sulla fascia per far accentrare l’esterno d’attacco?

Poi loda Under ed il Gruppo. Pellegrini e la Roma, vogliono vivere una stagione da protagonisti

Fonte Roma- Comunicato Ufficiale

Foto/ Facebook

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks