" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ciao Elisa!

Ho conosciuto Elisa Suman, ultramaratoneta 37enne del Lido di Venezia, a maggio dello scorso anno. Lei era una delle “100 donne del Passatore”. Aveva corso insieme ad altre 99 donne i 100 km del Passatore (Firenze-Faenza).

Al traguardo avevo chiesto ad alcune di esse di raccontarmi le loro emozioni ed Elisa, delicata d’aspetto, ma dal temperamento forte e tenace, mi aveva detto:

“Ciao Maria Pia, questo è stato il mio secondo Passatore. Era per me quest’anno molto importante arrivare al traguardo perché sono stata ferma un anno per problemi di salute.

Il Passatore è una gara che ho nel cuore,  con un percorso meraviglioso con gente che tifa per te anche tutta la notte; è un viaggio ed è un percorso che emoziona chiunque si trovi a farlo.

E’ stato per me ancora più emozionante quest’anno perché avevo un importante obiettivo personale da raggiungere e perché sono stata coinvolta nel gruppo di Mariella: Lei è super, ha organizzato tutto, non so neanche come abbia fatto.

E’ stata bravissima! E’ stato bellissimo partecipare così in gruppo; ci siamo sostenute a vicenda ed è stato bello aver fatto parte di questo progetto che è stato anche importante perché sono stati raccolti fondi per scopi benefici. Onorata nell’essere rientrata nel gruppo di Mariella.

100 x 100 Passatore 2019

Passatore 2019 – Progetto 100 x 100

Elisa nel 2015 aveva vinto «la 24h», l’ultra maratona di 161 km di Padova. Era forte, ma un male incurabile è stato più forte di lei e l’ha strappata alla vita.

Domani, lunedì 13 luglio nella chiesa di San Giovanni e Paolo (ospedale di Venezia in centro storico) alle 11.00 si svolgeranno i funerali.

Ciao Elisa!
La Redazione di Magazine Pragma esprime il suo cordoglio ai familiari di Elisa Suman e a quanti le hanno voluto bene.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami