Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

“2 ore 59 minuti e 59 secondi, non un minuto in meno”

Stefano Baldini, a distanza di 15 anni, torna ad Atene, sulle strade della sua impresa olimpionica, ma questa volta ha deciso di godersi il panorama.

“Sarò insieme ai miei amici Ottavio Andriani, Giovanni Ruggiero e Maurizio Leone”

L’idea del campione olimpionico è quella di chiudere la Maratona di Atene di domenica 10 novembre  in 2 ore, 59 minuti e 59 secondi. Non un minuto di meno.

“…e se le ore saranno 3 e mezza, pazienza!”.

La vittoria di 15 anni fa

Sulla linea di partenza anche Igor Cassina

E’ stato Igor Cassina, altro olimpionico del 2004 (ginnasta della sbarra) ad avere l’idea di coinvolgere gli atleti italiani che nel 2004 ebbero a conquistare gli ori olimpici, in un incontro sportivo a 15 anni di distanza.

Quella di Cassina è una vera e propria sfida. L’atleta, infatti, deve la sua partecipazione alla maratona ad una scommessa fatta con sua sorella Mara che da tempo si è avvicinata alla corsa su strada. Mara ha più volte punzecchiato suo fratello sostenendo che non sarebbe mai  riuscito a disputare una maratona. Cassina, oggi 43enne ha voluto raccogliere la sfida e domenica 10 novembre correrà ad Atene, insieme a Stefano Baldini,  con l’obiettivo di completare la gara sotto le quattro ore.

 

(Fonte foto:Pagina Facebook di Stefano Baldini – Foto di Donato Chiavatti)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi