" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Mini Tour alla scoperta di Napoli

Qualche consiglio sui luoghi imperdibili da visitare a Napoli si se si ha a disposizione meno di un giorno nella città ed un budget ridotto

Napoli è una città piena di sorprese anche per chi è solo di passaggio ed ha un budget ridotto.  Con meno di un giorno a disposizione non si potrà certo visitare tutto, ma questo tempo può bastare a godere delle principali bellezze del centro storico. Ecco qualche consiglio per pianificare una gita indimenticabile.

A spasso tra “vic e vicariell”

Se viaggiate in treno, la stazione metropolita di Piazza Cavour è il punto ideale da cui partire. Munitevi di cartina,scarpe  comode e cercate di essere mattinieri. Ci sarà tanto da vedere spostandosi tra “vic e vicariell”.Una volta fuori sarete subito catapultati nel cuore della città. Alle vostre spalle troverete  l’ingresso del Museo Archeologico, da visitare nel caso di un soggiorno più lungo. Proseguendo verso Via Toledo, la prima piazza che incontrerete è Piazza Dante. Se siete appassionati lettori, questo luogo sarà per voi la porta d’accesso al paradiso. Sul lato sinistro dell’ emiciclo di piazza Dante si trova Port’alba, una delle antiche porte della città,celebre per l’enorme quantità di librerie presenti. Libri nuovi ed usati, testi scolastici, commerciali, guide, fino ad arrivare ai tomi più antichi e ricercati.

A cinque minuti da Port’alba si trova la splendida Chiesa barocca di San Severo.Tra i capolavori mozzafiato al suo interno, vi è il Cristo velato, celebre per la prodigiosa “tessitura” del velo marmoreo. A pochi passi si trovano la Chiesa di San Domenico Maggiore e continuando San Gregorio Armeno. La strada famosa in tutto il mondo per essere la via dei presepi artigianali. Tornando indietro attraverserete il decumano inferiore della città comunemente chiamato Spaccanapoli.

Lasciatevi deliziare dal profumino invitante proveniente da una delle tante pasticcerie tradizionali, e gustare una corposa colazione a base di caffè e sfogliatella. A Napoli è vietato badare alle calorie. Dopo aver visitato  il Complesso Monumentale di Santa Chiara ed il suo splendido chiostro maiolicato, attraverserete Piazza del Gesù per ritrovarvi nuovamente su Via Toledo. Proseguendo dritto tra i negozi giungerete a Piazza Trieste e Trento “anticamera” di tre gioielli della città: Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito ed il Teatro San Carlo.

Un pomeriggio vista mare

Proseguendo lungo via Cesario Console, finalmente vi troverete sul lungomare faccia a faccia con sua maestà il Vesuvio. Dopo una visita a Castel dell’ Ovo ed un aperitivo a Borgo Marinari è ora di proseguire in direzione di Via Parthenope. La strada brulica di graziosi locali in cui rifocillarsi. Tuttavia la scelta ideale è gustare una buona Pizza Margherita vista mare. Prima di salutare Napoli e riprendere il treno alla stazione di Mergellina, sfruttate le vostre ultime energie per salire in cima alle Tredici rampe di Sant’Antonio. Non dimenticate di esprimere un desiderio svoltando la dodicesima curva. Dalla terrazza la vista è uno spettacolo mozzafiato e avrete la sensazione di poter stringere tutta la bellezza di Napoli tra le mani.

Foto by Google

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami