Gianni Morandi  è di nuovo sbarcato nell‘Isola di San Pietro, comunemente conosciuta come Carloforte, ossia la location della fiction “L’Isola di Pietro” dove da ieri sera sulla rete ammiraglia di Mediaset è iniziata la seconda stagione, ogni domenica, sino a tutto novembre, sei episodi totali, come nella prima stagione.

Booking.com

E chi l’avrebbe mai detto che una località così poco nota al resto d’Italia salisse di classifica e di gradimento per il turismo estivo.

Infatti, ha avuto un incremento di rilievo nelle scelte agostane degli italiani. La Pro Loco di Carloforte, che gentilmente ci ha risposto in tempo di record, ci ha inviato un documento che evidenzia come la visibilità televisiva abbia incrementato gli arrivi nell’isola.

Certo, siamo passati dall’isola di “Lost“,grandiosa serie tv statunitense dove il Dottore lì era Jack interpretato da Matthew Fox a Gianni Morandi. Non me ne vorranno gli sceneggiatori dell’Isola di Pietro, ma come uno spot di una nota azienda diceva “non ci sono paragoni”. Ecco, si, effettivamente tra le due produzioni c’è effettivamente una certa differenza, anche perché per ogni episodio di Lost erano necessari ben 12 milioni di dollari, ma vi posso garantire che la bellezza selvaggia dell’Isola di San Pietro non ha eguali e quell’isoletta delle Hawaii sarà pur bella, ma non quanto Carloforte. E non per campanilismo, le ho visitate entrambe, sebbene alle Hawaii più di 25 anni fa, ma Carloforte è Carloforte.

Print Friendly, PDF & Email