Napoli, la facciata della riconoscenza di Palazzo Firrao

PUBBLICITA
Napoli – Palazzo Firrao è su Piazza Bellini ed è uno splendido palazzo del ‘500, uno di quei palazzi, che vanno non solo visti, ma anche “letti”.
Palazzo Firrao, un palazzo tutto da leggere
Palazzo Firrao appartenne a Cesare Firrao, principe di Sant’Agata che tra il 1598 e 1621  venne con tutta la sua famiglia a Napoli, dopo essersi guadagnato onori in Calabria, finanziando chiese, monasteri, ed educandati. A Napoli divenne il montiero maggiore della Real Corte di Filippo III d’Asburgo-Spagna, quel ramo degli Asburgo creatosi dopo la morte di Carlo V, che divise l’impero in due parti, austriaca e spagnola, della quale faceva parte anche l’Italia meridionale.
Essere il “montiero maggiore” significava avere la totale giurisdizione sui reati di caccia e quindi anche la piena fiducia dei reali asburgici. Firrao lo volle dimostrare a tutti su quella facciata.
napoli 2
Sul portale fece scolpire lo stemma della sua famiglia e quello dei reali spagnoli, ma soprattutto quella riconoscenza la volle poi ostentare anche al secondo piano della facciata. Se guardate bene, infatti, vi sono sette nicchie ove egli fece collocare altrettanti busti: l’imperatore Carlo V al centro, ai lati gli altri sovrani Filippo II, III e IV, Ferdinando II e III, e Carlo II. Come un palco reale.
napoli 2 1
Mostrare il proprio potere, oltre che riconoscenza e fedeltà a coloro i quali avevano dispensato titoli ed onori, nella Napoli del ‘600, poteva avvenire anche così, attraverso il linguaggio delle facciate dei palazzi nobiliari.
(a cura di Enzo Longobardi, “In bici nel tempo”)

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Juve Stabia vespe premiate a Palazzo Farnese

La Juve Stabia è stata premiata a Palazzo Farnese A Palazzo Farnese, sede del Comune di Castellammare di Stabia, si è svolto l'incontro della S.S....

L’ultimo Ronin – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

New York, in un prossimo futuro. Le quattro Tartarughe Ninja, il maestro Spinter e buona parte dei loro alleati del clan Hamato, sono stati sterminati dal Clan del Piede, guidato dal nipote di Shredder, Oroku Hiroto. Quest'ultimo ha trasformato New York in un incubo tecnologico e le zone limitrofe in una palude tossica.

Sinner può diventare numero 1 al mondo? Quando e in che modo

I miglioramenti di Jannik Sinner negli ultimi mesi sono sotto gli occhi di tutti, appassionati di tennis o semplici tifosi occasionali. Oramai l’azzurro, indubbiamente il...

5G e gaming: come cambierà l’esperienza di gioco

Nell'orbita dell'intrattenimento digitale, l'avvento del 5G sta per inaugurare un'epoca caratterizzata da un salto qualitativo e quantitativo senza gGAprecedenti nel settore del gaming.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA