Napoli, mostra su Caravaggio a Palazzo Diomede Carafa

Al Palazzo Diomede Carafa di Napoli ci sarà una mostra dedicata al pittore Caravaggio, che si intitola “Intorno a Caravaggio“. La mostra inizierà il 24 Giugno 2024 e terminerà il 26 Luglio 2024.

Napoli, mostra “Intorno a Caravaggio”

Punti Chiave Articolo

La mostra è stata curata da Bianca Stranieri e Paola Vona, che hanno raccolto non solo le immagini dell’artista ma anche alcuni documenti che lo riguardano. Il materiale raccolto per la mostra è stato ricercato in collaborazione con : la rassegna editoriale “C’arte in fotografia“, la Fondazione Banco Napoli, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografia della Campania, il patrocinio dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli e il Museo dell’archivio Storico del Banco Napoli.

La mostra avrà come centro e tema il dipinto “La presa di Cristo“, appunto dell’artista Caravaggio. Attualmente il dipinto è ospitato al Palazzo Ricca di Napoli, che oltre al dipinto ha fornito molti documenti provenienti dall’Archivio Storico di Banco Napoli.

I quadri e i documenti selezionati per la mostra rappresentano eventi e periodi che hanno segnato particolarmente la vita dell’artista. Degli esempi di ciò sono; la Locanda del Cerriglio, che è il luogo di un’aggressione che ha visto come vittima l’artista; o i personaggi di Geronimo Mastrillo, Giovan Battista Manso e Tommaso de Francis che rappresenterebbero alcuni committenti.

Alla mostra hanno preso parte anche i seguenti studiosi d’arte, che si sono occupati dei documenti,: Luigi Abetti, Gloria Guida, Sabrina Iorio, Bianca Stranieri, Andrea Zappulli, Annalisa Davide, Pasquale Esposito, Simona Landi e Luigi Mango. Invece, delle immagini raccolte se ne è occupata Federica Gioffredi, interprete fotografica, che ha dato una visione senza tempo del materiale iconografico raccolto.

La presa di Cristo

Caravaggio ha realizzato il dipinto “La presa di Cristo” nel 1603 durante il soggiorno romano dell’artista. Attualmente all’artista sono state attribuite due versioni, una è situata al museo “National Gallery of Ireland” di Dublino e l’altra fa parte della collezione privata dell’antiquario Mario Bigetti.

L’artista ha rappresentato nel dipinto, sviluppandolo in orizzontale, il momento immediatamente successivo all’arresto di Gesù.

Fonte: Ansa.it 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Angri arriva un ex Juve Stabia

Angri è fatta per Selvaggio.Lo ha comunicato la società con una nota ufficiale 𝗨𝗡 𝗚𝗜𝗢𝗩𝗔𝗡𝗘 𝗘𝗦𝗣𝗘𝗥𝗧𝗢 𝗣𝗘𝗥 𝗜𝗟 𝗖𝗘𝗡𝗧𝗥𝗢𝗖𝗔𝗠𝗣𝗢 𝗔𝗡𝗚𝗥𝗘𝗦𝗘 | 𝗗𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗝𝗨𝗩𝗘 𝗦𝗧𝗔𝗕𝗜𝗔 𝗘𝗖𝗖𝗢...

Tragedia a Torre del Greco. Morto 17enne

La comunità di Torre del Greco scossa da una immane tragedia. Il corpo senza vita di un 17enne é stato rinvenuto nelle acque del mare della Litoranea

Angri un nuovo giocatore in arrivo

Angri la società annuncia un nuovo colpo di calciomercato 𝗠𝗔𝗥𝗖𝗢 𝗦𝗘𝗣𝗘 | 𝗡𝗨𝗢𝗩𝗢 𝗨𝗡𝗗𝗘𝗥 𝗗𝗜 𝗖𝗘𝗡𝗧𝗥𝗢𝗖𝗔𝗠𝗣𝗢 Quindici presenze nella Primavera 2 della Salernitana, 16 presenze nell’Under...

Pompei è fatta per Bernardini

Pompei arriva il nuovo centrocampista classe 1998. Lo ha comunicato la società con una nota ufficiale. Mariano Bernardini è del Pompei FC Pompei rende noto il...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA