Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Ancora tante incertezze sulle misure restrittive da adottare nella cosiddetta Fase 2; in particolare per ciò che concerne i congiunti cui poter far visita a partire da 4 Maggio. 

Chi sono i congiunti?

Secondo il DPCM del 26 Aprile 2020, dal 4 Maggio sarà possibile far visita ai congiunti. Ma chi sono i congiunti?  Il termine desta molte perplessità. Se nei genitori, nonni e figli è stato semplice individuare i congiunti, non lo è stato altrettanto per i fidanzati non conviventi.

Fonti governative hanno chiarito che sono da considerare congiunti anche i fidanzati non conviventi e gli affetti stabili e duraturi. Anche ad essi, dunque, è estesa la possibilità di fare visita a casa. Appare, tuttavia, difficile, stabilire quali siano i parametri per definire un affetto “stabile e duraturo”.

Leggi anche: Emergenza Coronavirus: Fase 2 = Confusione

L’Amore va (auto)certificato?

Anche per far visita a parenti ed affetti stabili occorrerà spostarsi muniti di autocertificazione. Ma, altra perplessità, cosa scrivere nell’autocertificazione? Sembra che, a tutela della privacy, non sia obbligatorio scrivere sul modulo le generalità del congiunto. Maggiori chiarimenti sul tema dovrebbero arrivare a giorni (e magari arriverà anche un nuovo modello di autocertificazione).

Al momento l’unica cosa certa è che ci si potrà spostare da un comune all’altro, ma non si potrà uscire fuori dalla propria regione.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x