" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Gemelline siamesi – Ervina e Prefina, due gemelline di 2 anni non si erano mai guardate e non si erano mai abbracciate. Erano unite per la testa dalla nascita, nuca contro nuca. Ora potranno farlo, grazie all’intervento straordinario al quale sono state sottoposte presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Le bambine sono nate a Bangui, in Centrafrica. E lì che il presidente dell’ospedale, Mariella Enoc, ha incontrato le gemelline e ha deciso di portarle in Italia. La Enoc si trovava in Africa  per seguire i lavori di ampliamento della struttura pediatrica voluta da Papa Francesco.

Primo caso in Italia

L’intervento è stato studiato e preparato in oltre un anno ed è stato eseguito in più fasi chirurgiche. Le gemelline avevano in comune le ossa dell’area posteriore del cranio e il sistema venoso.

Il primo intervento è stato eseguito a maggio 2019, il secondo a giugno 2019 ed il terzo a giugno 2020 con la separazione definitiva. I controlli post-operatori indicano che procede tutto nella norma.

Si tratta di un primo caso in Italia e probabilmente l’unico al mondo (in letteratura non sono descritte operazioni simili)  come precisano i medici dell’ospedale del Gianicolo.

(Foto di repertorio)

 

Magazine Pragma

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami