Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ogni dipendente può essere unico o sostituibile, quello che è certo è che un dipendente felice renderà l’azienda migliore

Il lavoro occupa gran parte delle nostre giornate e spesso conciliare impegni familiari e necessità personali con il tempo che resta a disposizione sembra quasi impossibile.

Corse, stress, rinunce, cattivo umore, insoddisfazione – tutto si ripercuote sull’esecuzione delle mansioni lavorative.  Meno felice e soddisfatto sarà il dipendente, minore sarà il suo contributo alla produttività dell’azienda.

Benessere dei dipendenti

Quali sono dunque le soluzioni per migliorare la vita lavorativa dei propri dipendenti? Oltre ad un ambiente di lavoro sano in cui il lavoratore possa sentirsi appagato da fattori come la libera circolazione delle idee, la coesione tra i dipendenti ed una maggiore flessibilità, negli ultimi anni, grazie alle continue innovazioni tecnologiche, la possibilità di svolgere mansioni importanti lavorando da casa è diventata una concreta realtà.

Lavorare da casa, avere più tempo per se stessi

Lavorare da casa rappresenta la soluzione migliore per riuscire a conciliare impegni familiari e lavoro.

Naturalmente per lavorare da casa (e/o da qualunque altro posto si desideri) occorre una connessione sicura e veloce. E’ d’uopo quindi affidarsi ad un esperto del settore come TeamViewer che possa rendere l’opportunità di lavorare da casa una concreta possibilità ed una piacevole esperienza. 

Offrire la possibilità di lavorare da casa sembra essere la nuova frontiera per le aziende che intendono mantenersi al passo con i tempi, investendo non solo sulla produttività dei propri dipendenti ma anche sul loro livello di benessere a lavoro. Se gestito nel modo opportuno lo smart working assicura al management dipendenti soddisfatti e una migliore performance d’azienda, contraendo i costi e diminuendo i fattori di stress per tutti.

 

Benessere dei dipendenti

 

Un tempo il lavoro da casa veniva associato al “lavoretto per arrotondare lo stipendio”. Oggi, grazie allo sviluppo convulso della tecnologia, sono proprio le mansioni lavorative più importanti quelle a poter essere svolte da casa.

La casa ed il PC oggi possono essere la “sala dei bottoni”, quella dalla quale lavorare ed impartire tutti le più importanti disposizioni.

Lavorare da casa oggi rappresenta una concreta e soddisfacente realtà. Consente di lavorare meglio, ridurre le spese di viaggio, avere più tempo per se stessi e soprattutto guadagnare bene.

Investire sul benessere dei propri dipendenti fa bene all’azienda

Investire sul benessere dei dipendenti è dunque un fattore cruciale. Un’impresa è lo specchio dello stato d’animo dei suoi componenti. Un lavoratore con meno pensieri lavorerà sicuramente meglio e sarà più produttivo anche e soprattutto da casa.

 

 

Secondo Marco Magnani, economista ad Harvard e alla LUISS, che da 30 anni vive, studia e lavora tra Stati Uniti e Italia – il Welfare rappresenta oggi un importante fattore di accrescimento della produttività aziendale.

Ciò avviene, non solo perché si semplifica la vita dei propri dipendenti, ma anche perché gli stessi vengono maggiormente motivati. Più grande sarà lo sforzo del management nel venire incontro alle esigenze individuali, maggiore sarà il desiderio di ricambiare l’attenzione, attraverso un maggiore impegno.

Inoltre, la consapevolezza, di contribuire al prodotto di un’impresa socialmente responsabile, costituisce un ulteriore motivo a dare di più nel lavoro.

Un recente articolo apparso sul Il Sole 24 Ore  sottolinea  la tendenza di un numero sempre crescente di società ad adottare politiche di welfare aziendale al fine di incrementare la produttività dei lavoratori e la fidelizzazione degli stessi all’impresa.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi