Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

A Parigi tributo alla Francia campione del mondo, atterrata all’aeroporto  Charles de Gaulle nella giornata di lunedì.

Dopo una notte di festeggiamenti, caratterizzata però anche da incidenti e saccheggi, la capitale ha reso omaggio agli eroi di Mosca, che hanno sfilato  sugli Champs-Elysées, tra l’Arco di Trionfo e Place de la Concorde.

L’omaggio delle Frecce tricolori

E vi è stato anche il passaggio della Patrouille de France, le Frecce tricolori, che stavolta hanno azzeccato il colore dei fumogeni, a differenza di quanto accaduto in occasione della parata del 14 luglio.

La campagna di Russia

I francesi hanno potuto così dare libero sfogo alla loro grandeur, essendo riusciti finalmente a conquistare la Russia, 206 anni dopo il tentativo fallito da Napoleone…

La sfilata sul pullman scoperto

I giocatori hanno sfilato sul classico pullman scoperto e si sono passati l’un l’altro la Coppa in mezzo alla folla in delirio, assiepata dietro un muro di agenti di polizia, al grido “On est les champions du monde!” (siamo i campioni del mondo!).

Il Boeing dei campioni è atterrato con un’ora di ritardo, intorno alle cinque del pomeriggio, passando sotto una sorta di arco di trionfo creato da alcuni idranti. A terra diverse autorità, prima fra tutte il ministro dello Sport Laura Fressel.

Cambiati i nomi di alcune stazioni della metro

E anche le insegne di sei stazioni della metropolitana sono state ‘ritoccate’ in omaggio ai campioni: Avron è diventata “Nous Avron Gagné” (“Abbiamo vinto“), Charles-de-Gaulle Etoile “On a 2 Etoiles” (“Abbiamo due stelle“), Bercy “Bercy les Bleus“, Notre-Dame des Champs “Notre Didier Deschamps“. Il c.t. ha avuto intitolata anche  “Deschamps Elysées – Clémenceau“.

Campioni all’Eliseo ospiti di Macron

Dopo il bagno di folla, la squadra si è recata all’Eliseo, dal presidente Emmanuel Macron, per un garden party a cui sono state invitate oltre 1.200 persone. Al party ha fatto seguito un altro ricevimento con amici e famiglie nel vicino Hotel Crillon.

Il conferimento della Legion d’Onore

Ai Bleus verrà assegnata nei prossimi mesi la Legion d’Onore, proprio come fece l’ex presidente Jacques Chirac con i campioni del ’98.

Si tratta della massima onorificenza della Repubblica francese.

Fonte: Ansa.it

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi