Pisa, la condanna di Mattarella e le lacrime di Vecchioni

PUBBLICITA

Mattarella sui fatti accaduti a Pisa: “L’uso di manganelli contro i giovani rappresenta un insuccesso”

In merito a quanto accaduto a Pisa, dove la polizia ha fatto uso di manganelli contro gli studenti manifestanti a favore della Palestina, il Presidente Mattarella ha chiesto spiegazioni al Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ribadendo che “l’autorità delle forze dell’ordine risiede nella loro capacità di mantenere l’ordine pubblico proteggendo al contempo i diritti civili”.

L’uso di manganelli contro i giovani rappresenta un insuccesso” si legge nel comunicato del Quirinale in netta disapprovazione degli avvenimenti. Il ministro Piantedosi sposando pienamente le parole del Capo dello Stato ha fatto sapere che ci sarà una “verifica” sulla manifestazione e l’operato degli agenti.

“Ho chiesto di avere una dettagliata relazione sullo svolgimento degli eventi e su quale attività di mediazione sia stata sviluppata per prevenire quegli incidenti che non fanno bene né ai manifestanti né agli operatori che erano sul campo. E nemmeno a tutti noi” – ha detto il ministro Piantedosi in un’intervista del Corriere della Sera.

Pisa

Roberto Vecchioni sui fatti accaduti a Pisa: “Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così.”

Anche Roberto Vecchioni, ospite del format “In altre parole” di La7 ha commentato quanto accaduto a Pisa. Visibilmente commosso fino alle lacrime, il cantautore e docente ha espresso profondo dissenso per gli eventi, manifestando la sua delusione in diretta per le scene che hanno suscitato vasta indignazione negli ultimi giorni.
Vecchioni, dopo le immagini mandate in onda da Gramellini, in lacrime ha detto: “Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così.”

 

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Givova Scafati a casa dell’Olimpia Milano

Givova Scafati per una gara di prestigio contro un avversario forte. Difficile trasferta ma non impossibile. Il focus di presentazione da parte della società Con...

Gragnano, taglio del nastro per “Terra è Arte”

Sabato 20 aprile è stata inaugurata a Gragnano, in via Roma 75, la mostra "Terra è Arte". L'esposizione, che durerà fino al 28 aprile, mette in mostra le creazioni degli artisti dell'associazione 9Artè

Juve Stabia Bilal Erradi il manuale del “Cholismo”

Juve Stabia continuano i nostri focus sui protagonisti della cavalcata trionfale in Serie B con Mister Guido Pagliuca allenatore, oggi ci tocca volare a...

Napoli, nuova aggressione a personale sanitario

A Napoli un uomo di 64 anni ha aggredito un medico e un'infermiera del 118 dopo essere stato soccorso per un malore. Il fatto è...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA