Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Doveva essere un giorno di festa

Due cerimonie nello stesso ristorante.

Una delle due famiglie  come riporta Il Fatto Vesuviano, aveva ingaggiato il cantante neomelodico Luciano Caldore per allietare il proprio evento.

La voce del neomelodico, però, avrebbe attirato diverse persone dalla sala accanto, le quali non solo  avrebbero  “beneficiato” del cantante, ma avrebbero addirittura osato chiedere al cantante una dedica personale.

La cosa ha infastidito a tal punto la famiglia che ha ingaggiato il cantante che è iniziata subito una vivace discussione.

Dalle parole ai fatti, il passo è stato breve

La discussione si è animata sempre di più e rapidamente si è trasformata in una vera e propria rissa con tanto di lanci di sedie e bottiglie.

Solo grazie all’intervento dei Carabinieri si è riuscito a ristabilire l’ordine.

I fatti si sono verificati a Marzano di Nola.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks