Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Adesso ho veramente paura del “Mammone”

Duvan Zapata e’ il personaggio del momento, i suoi goal stanno facendo sognare i tifosi della Dea e stanno spaventando le difese avversarie . Un pericolo, un ciclone che si e’ abbatuto sul nostro campionato, un “Mammone” che oramai e’ diventato un punto fermo e piatto delizioso del nostro campionato

Raffaele Auriemma ci fece tanto sorridere, quando anni fa, defini’ Duvan Zapata, ” Il Mammone”. Ecco, la parola Mammone, ragazzo che sta sempre in casa con i propri genitori o da adulto vive ancora con loro oppure una figura quasi mitologica per spaventare i bambini : ” Se fai il cattivo arriva il Mammone!”
Ovviamente il buon Auriemma si riferisce al secondo caso, quando Zapata, con i suoi gol, spaventa le difese avversarie, un giocatore che con l’Atalanta, sta dimostrando di essere un top del nostro campionato con una serie di goal spettacolari, per la gioia di Mister Gasp che si coccola in suo talento.
Con la Samp nella scorsa stagione ha fatto bene ma a Bergamo il “Mammone” sembra essere diventato una macchina da guerra dove sta segnando goal a grappoli, compresa anche una quaterna sulla ruota di Frosinone. Chissa’ se qualcuno a Napoli si sta mangiando le mani, chissa’ se in un futuro Zapata, possa arrivare a Milano, sponda Inter, anche perche’ si parla veramente tanto di questa trattativa, forse non adesso, magari per giugno. Il Mammone spaventa la serie A, il Mammone che fa sognare l’Atalanta che adesso inizia realmente a fare sogni da Champions League, anche perche’ la lotta per l’Europa, in particolare per la posizione numero quattro e’ aperta con Milan, Lazio, Roma ed Atalanta che ballano e domenica ci sara’ Atalanta-Roma e chissa’ se il buon Zapata fara’ piangere anche i fans della capitale, del resto lui e’ il mammone, ed il suo compito e’ proprio questo.

Foto Facebook

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi