Vittoria fondamentale quella dell’Atalanta,che supera 2 a 1 il Torino al termine di una partita combattuta e incerta fino al fischio finale.
L’Europa adesso è un po’ più vicina,con la sconfitta del Milan e la vittoria di oggi,gli uomini di Gasperini conquistano il sesto posto e scavalcano proprio i rossoneri. I punti sono 55 e il traguardo sembra sempre più vicino.
La dea non brilla nel primo tempo dove oltre alle conclusioni di Freuler e Barrow,si vede poco o niente. Il Torino è timido e sembra impostare la partita su un gioco incentrato sulle ripartenze.
La musica cambia nel secondo tempo,l’Atalanta passa infatti subito in vantaggio con Freuler che al 53’ trova la zuccata vincente su una palla deliziosa di Barrow. La risposta del Torino non si fa attendere: è infatti Ljaic a trovare il gol del pari,al minuto 56 della ripresa con un tiro forte sul palo di Berisha. Dopo il gol il Torino inizia a crederci e sfiora il vantaggio ancora con il serbo che però si dimostra troppo impreciso. Gli uomini di Gasperini però pur non giocando benissimo riescono a trovare il gol del sorpasso al 64’ con Gosens,primo gol stagionale per lui,che sfrutta al meglio un grande palla da parte di Castagne. 2-1 il risultato finale con l’Atalanta che a 4 giornate dalla fine del campionato torna a sognare di partecipare a quella competizione in grado di regalare emozioni forti e ancora impresse nelle menti dei tifosi nerazzurri.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6, Caldara 6.5, Mancini 6 (81′ Bastoni S.V.); Hateboer 5.5 (46′ Castagne 7), De Roon 7, Freuler 7, Gosens 7; Cristante 6; Barrow 7 (86′ Cornelius S.V.), Gomez 6.5.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu 6.5; Nkoulou 6, Burdisso 5.5, Moretti 5.5; Bonifazi 5.5 (67′ Molinaro 6), Acquah 5.5 (76′ Berenguer S.V.), Rincon 5.5, Ansaldi 6; Ljajic 6.5; Edera 6 (84′ Niang S.V.), Belotti 5.

Print Friendly, PDF & Email