Avellino – Juve Stabia 2-2 le vespe sono immortali

PUBBLICITA

Avellino – Juve Stabia 2-2 la squadra di Pazienza e quella di Pagliuca danno spettacolo ed esce una partita bellissima

Le formazioni iniziali

AVELLINO : Ghidotti; Cancellotti, Thiago Cionek, Rigione; Ricciardi, De Cristofaro, Palmiero, Armellino, Tito; Sgarbi, Patierno. A disp. Pane, Pizzella, Sannipoli, Lores Varela, Mulè, Maisto, Dall’Oglio, D’Angelo, Marconi, Pezzella, Gori, Llano, Liotti. All. Pazienza.

JUVE STABIA: Thiam; Baldi, Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio, Leone, Romeo; Piscopo, Candellone, Piovanello. A disp. Esposito, La Rosa, Maselli, Adorante, Meli, Guarracino, Folino, Gerbo, D’Amore, Andreoni, Rovaglia, Erradi, Picardi, Marranzino, Mosti. All. Tarantino ( Pagliuca squalificato)

Arbitro: Mario Perri della sezione di Roma 1. Assistenti: Mattia Regattieri di Finale Emilia e Franco Iacovacci di Latina. Quarto Ufficiale: Giorgio Vergaro di Bari.

Primo Tempo: Il primo sms della partita è di Sgarbi che ci prova dalla distanza ma Thiam para senza problemi. La risposta delle vespe è a firma di Piovanello che prova ad accendersi con una giocata ma che non trova fortuna nell’area di casa. La partita è viva. Al minuto 10 sfonda Armellino e spara ed il suo tiro finisce sul fondo di poco. Ci prova anche Romeo, tiro bello ma deviato. Al 33′ contatto Leone- Ricciardi in piena Penalty Box Stabiese e rigore per i padroni di casa. Dalla lunetta Patierno fa 1-0, niente miracolo di Thiam. Al 40′ arriva la risposta delle vespe con Mignanelli che raccoglie una respinta della difesa e poi sassata spettacolo che non lascia scampo a Ghidotti. Al 46′ arriva il nuovo vantaggio Irpino con Ricciardi bravo e fortunato a chiudere in goal dopo una parata di Thiam ed andare al thè caldo con il risultato di 2-1.

Secondo Tempo: Al 60′ ancora Patierno non riesce a mettere il piedino dopo un cross al veleno a firma di Sgarbi. Romeo dopo un angolo spaventa e non poco la porta di Ghidotti.
Piovanello per Adorante la prima mossa di Pagliuca. Palmiero e Tito fuori al posto dell’ex Liotti e Pezzella le mosse di Pazienza. Entrano anche D’Angelo e Varela in casa Lupi.

Erradi per Baldi, Marranzino per Leone e Mosti per Romeo. Juve Stabia al minuto 85 a fari spenti a caricare nel finale per cercare il pareggio. Fuori anche Patierno al suo posto Sannipoli. 90 + 7 la decisione della direzione di gara per il recupero. Al minuto 92 punizione di Mignanelli e palla in buca per il 2-2. Entra anche Andreoni in questo super recupero.  La gara è stupenda, Lores Varela di testa ma para e vola Thiam. E’ l’ultima emozione di una partita spettacolo.

 

Segui sui social

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Le donne di Napoli: Matilde Serao

La storia di Napoli è ricca di figure femminili che hanno lasciato un segno indelebile nella cultura, nella politica e nelle arti. Tra esse Matilde Serao, pioniera del giornalismo e profonda narratrice della realtà napoletana

Napoli, algerino con mandato d’arresto internazionale trovato in un albergo del centro storico

L'arresto a Napoli Ieri, durante il pattugliamento del territorio, gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti in un albergo del centro storico...

Trapani, Torrisi: “Chiudere subito il capitolo Imolese”.

L'allenatore del Trapani ha presentato la sfida contro l'Imolese valevole per le semifinali di andata di Coppa Italia Serie D dopo due giorni dopo la vittoria sulla Sancataldese.

Napoli, sequestrati diverse decine di migliaia di prodotti falsi a Forcella

Forze dell'ordine in azione a Forcella Le operazioni di controllo "ad alto impatto" messe in atto dalla Polizia di Stato, dall'Arma dei Carabinieri e dalla...

Ultime Notizie

PUBBLICITA