Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Un Torino altalenante sfida un Bologna più sicuro dopo le buone sensazioni del match di Coppa Italia con l’Inter. Fischio d’inizio Domenica alle 15 al Dall’Ara.

Bologna che esce da San Siro, sì eliminato dalla Coppa Italia ma soprattutto con un’importante crescita dell’autostima. L’aver riequilibrato la partita da un doppio svantaggio ha portato negli animi dei giocatori di Donadoni quelle sicurezze che spesso e volentieri sono mancate. Sperando di poter ripetere la buona prestazione infrasettimanale il tecnico bergamasco ha pochi dubbi sulla formazione. In difesa Krafth, Oikonomou, Maietta e Masina a proteggere la porta di Mirante che torna dopo aver ceduto il posto a Da Costa per la scorsa partita. Al centro come sempre Nagy, Viviani e Dzemaili con un Donsah in crescita che sarà pronto a subentrare. Davanti Mounier o Krejčì, reduce da un piccolo affaticamento muscolare, Destro e il sempre più in palla Di Francesco. Se la formazione non stupisce ci pensa la lista dei convocati a farlo: si rivede infatti Verdi dopo l’infortunio contro la Fiorentina ed entra nel giro il neo-acquisto Bruno Petkovic.

 

In casa avversaria

Anche la lista dei convocati del Torino non riserva sorprese, l’argentino Maxi Lopez passa da essere un papabile sostituto di Belotti, squalificato per aver raccolto 5 cartellini gialli, a non comparire nemmeno nella lista dei giocatori chiamati da Mihajlovic per la trasferta di Bologna. Si spalanca così l’autostrada della titolarità per l’ottima promessa Boyè a finco di Iago Falque e Ljajic, più difficile vedere dall’inizio Iturbe e il falso nove.

Il precedente

L’ultima vittoria in casa del Bologna sul Torino risale al 13-12-2008 e a quel mirabolante 5-2. Chi c’era sulla panchina dei rossoblu? Beh facile, l’attuale mister dei granata Sinisa Mihajlovic. Sicuramente i giocatori del tempo non se lo saranno scordato, si dice infatti che durante l’intervallo con la squadra in svantaggio il Serbo abbia spaccato a metà una tavoletta usata per illustrare gli schemi tattici. Da ricordare il primo e unico goal di Marco Bernacci che prometteva così tanto bene ma che non ha mantenuto poi le attese collezionando solo 13 presenze con il Bologna.

 

 

Le parole della vigilia

Roberto Donadoni parla nella consueta conferenza stampa di Casteldebole della partita di domani: “Sarà una partita di altissima intensità anche con un atteggiamento mentale che sia positivo e costruttivo. Dobbiamo mettere in campo la voglia, il desiderio, il gusto che abbiamo messo in campo martedì contro l’Inter e cercando di ottenere chiaramente un risultato diverso.”

Invece sui riferimenti da mantenere in classifica: “Non bisogna sempre guardare indietro nella classifica perché si hanno riferimenti di squadre che sono inferiori ma i riferimenti devono essere su chi sta davanti e su quelli che stanno dimostrando di essere più forti”.

 

Sinisa Mihajlovic come riporta toro.it ci tiene a parlare dei passi falsi commessi nelle ultime giornate: “Io e la squadra siamo i primi ad essere dispiaciuti per alcuni punti persi. Io per carattere e per ambizioni cerco sempre di pormi obiettivi ambiziosi, chiedo sempre al gruppo di andare oltre. Ma non si può poi criticare quel gruppo se non riesce, io penso che il Torino stia facendo un buon campionato e a tratti anche ottimo, non a caso abbiamo fatto record di punti, siamo la squadra con il quarto attacco di serie A, quella che ha fatto più gol nei primi tempi, che in casa ha fatto 21 punti perdendo solo con la Juve, una media da Champions.”

Mentre lascia aperta una porta per nuovi innesti di mercato:“Questa squadra è ancora al 50%, come dicevo a ottobre, il mercato può aggiungere qualcosa”.

I convocati

Bologna

Portieri: Da Costa, Mirante, Sarr.
Difensori: Ferrari, Krafth, Maietta, Masina, Mbaye, Oikonomou.
Centrocampisti: Donsah, Dzemaili, Nagy, Pulgar, Rizzo, Viviani.
Attaccanti: Destro, Di Francesco, Krejci, Mounier, Okwonkwo, Petkovic, Verdi.

Torino

Portieri: Cucchietti, Hart, Padelli.
Difensori: Ajeti, Barreca, Carlao, De Silvestri, Moretti, Rossettini, Zappacosta.
Centrocampisti: Baselli, Benassi, Gustafson, Lukic, Obi, Valdifiori.
Attaccanti: Boyè’, De Luca, Iago Falque, Iturbe, Ljajic, Martinez.

 

 

Probabili Formazioni

Bologna (4-3-3): Mirante; Krafth, Oikonomou, Maietta, Masina; Viviani, Nagy, Dzemaili; Krejčì, Destro, Di Francesco. All.: Donadoni

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Ljajic, Boyè, Iago Falque. All.: Mihajlovic

Arbitro: Ghersini di Genova

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi