Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Seconda vittoria in casa consecutiva per i ragazzi di Inzaghi. Lo svedese prende per mano la squadra. Orsolini segna il goal decisivo da subentrante per i 3 punti.

 

 

Skorupski 6+: quasi mai impegnato dalla squadra di Velazquez;

De Maio 5,5: fa passare qualche brivido sulle schiene dei tifosi del Bologna, anche qualche apertura di gioco sbagliato;

Danilo 6+: alcune ottime chiusure sugli attaccanti bianconeri;

Calabresi 6+: buona partita per lui, non soffre troppo;

Mattiello 6,5: instancabile sulla fascia destra, tante incursioni e pericoli nascono da lì;

Dzemaili 6+: in netta crescita rispetto alle scorse uscite;

Nagy 6,5: ancora una buona prestazione per l’ungherese che abbina un discreto smistamento di palloni con una dignitosissima fase difensiva;

Svanberg 6,5: ad oggi il Bologna non può prescindere dalla sua qualità e dalla sua forza. Ad inizio secondo tempo al volo sfiora il palo, sarebbe stato un eurogoal;

Krejčì 5,5: si fa sfilare Pussetto alle spalle in maniera molto prevedibile, partita rivedibile;

Dijks 6,5: il cambio Krejčì-Dijks si fa subito sentire, un altro passo e un’altra prestanza fisica;

Orsolini 7,5: entra, segna il goal della rimonta e poi subito dopo prende un palo pieno. Cosa chiedere di più? Che sia un nuovo inizio per un giocatore che può riscoprirsi fondamentale come Orsolini;

Santander 7,5: partita super come sempre. Prima sfiora il goal, Larsen che fa il miracolo sulla riga. El Ropero però non si fa pregare e poco dopo scarica una sassata che spacca la porta per il goal del pareggio;

Falcinelli 6+: solito lavoro sporco ma preziosissimo per l’utilità della squadra;

Okwonkwo 6: tocca pochi palloni ma mostra di aver voglia di fare.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi