Cagliari, Rastelli fa paura a Di Francesco?

Cagliari, Rastelli fa paura a Di Francesco?

Massimo Rastelli da Torre del Greco, attualmente in attesa che si “liberi” una panchina di Serie B (almeno) è stato l’allenatore più vincente della pur breve era di Edoardo Tommaso Giulini alla Presidenza del Cagliari.

E’ un dato di fatto, imprescindibile, che piaccia o no.

Cagliari, Rastelli fa paura a Di Francesco?
Cagliari, Rastelli fa paura a Di Francesco?

L’attuale Mister, il tanto elogiato e difeso abruzzese Eusebio Di Francesco, noto DiFra, ex giocatore di quel Piacenza che nel giugno del 1997 mandò in Serie B il Cagliari di Carlo Mazzone nello spareggio di Napoli, è ora sulla graticola della critica.

Proprio a Napoli DiFra spedì i rossoblù in Serie B, proprio il Napoli che ieri ha passeggiato a Cagliari.

Non me ne vogliano i tifosi della squadra isolana, ma è la pura realtà.

Certo, ieri il nervosismo dell’abruzzese era tangibile, soprattutto per la risposta alla domanda sulla sua traballante panchina e sulla possibilità del suo esonero quando rispondeva:

E’ una domanda de c___o”!

 

 

RASTELLI IL MIGLIORE

Basterebbe dire che questo simpatico ed affabile uomo campano nelle due stagioni e mezzo passate in Sardegna ha vinto il Campionato di Serie B da primo in classifica, prima volta nella storia della centenaria Società cagliaritana per poi fare 47 punti nella Massima Serie (47) conquistando l’11° posto.

La terza stagione, invece è stata fallimentare, con l’esonero a favore dell’ex giocatore e allenatore del Cagliari Lopez.

Alla faccia di chi continua a sputagli contro è da considerarsi tale, ossia il MIGLIORE.

 

Scioriniamo gli allenatori dell’era Giulini 2014-2020

STAGIONE 2014-2015

Zdeněk Zeman dalla giornata 1 alla 16, Gianfranco Zola dalla giornata 17 alla 26, Zdeněk Zeman dalla giornata 27 alla 31 ed infine

Gianluca Festa dalla giornata 31 sino alla fine. Il risultato finale fu la RETROCESSIONE IN SERIE B, 18esimo in classifica.

 

STAGIONE 2015-2016

Massimo Rastelli dall’inizio alla fine del campionato di Serie B. Il risultato finale fu il 1º posto e la promozione diretta in Serie A.

Mai nella storia il Cagliari ha vinto la cadetteria, tutto ciò rimarrà nella storia e con lei Massimo Rastelli da Torre del Greco!

 

STAGIONE 2016-2017

Massimo Rastelli dall’inizio alla fine del campionato di Serie A. Il risultato finale fu l’11° posto con 47 punti.

Fu l’ultimo campionato giocato allo stadio S. Elia. l’ultima gara si disputò il 25 maggio 2017 contro il Milan di Vincenzino Montella.

La Sardegna Arena era già in costruzione dal 3 maggio e fu inaugurata il 10 settembre dello stesso anno nella terza giornata del Campionato di Serie A col Crotone che fu sconfitto cin una rete del sardo Marco Sau.

Proprio il ragazzo sardo tornerà mercoledì alla Sardegna Arena da avversario con Benevento di Pippo Inzaghi!

 

STAGIONE 2017-2018

Massimo Rastelli sino all’8° giornata, Diego Luis López dalla 9° giornata in poi. Il risultato finale su la salvezza risicata con il 16° posto grazie soprattutto alla miracolosa vittoria di Firenze del 13 maggio 2018 con la rete del Livornese Leo Pavoletti che tolse le castagne dal fuoco. Una seconda retrocessione in Serie B in tre anni sarebbe stata incredibile. Certo, poi la successiva ed ultima giornata l’Atalanta fu sconfitta alla Sardegna Arena con una rete di Luca Ceppitelli.

 

STAGIONE 2018-2019

Rolando Maran dall’inizio alla fine. Il risultato finale fu un dignitoso 15° posto. Un’altra salvezza risicata, tre soli punti dall’Empoli che si suicidò buttando al vento un vantaggio guadagnato nel girone di andata a favore di Genoa e Fiorentina che proprio all’ultima giornata si sfidarono in Toscana e non si fecero male vedendo i toscani perdere a San Siro contro l’Inter e grazie alla rete che qualificò i nerazzurri per la Champions di Nainggolan, poi ripudiato dall’allenatore leccese Conte.

 

STAGIONE 2019-2020

Rolando Maran sino alla giornata 26 e poi sino alla fine  Walter Zenga. Ma è anche la stagione del Centenario che poi corrisponderà alla maledetta pandemia ancora in atto in tutto il mondo! Il risultato finale fu un altro dignitoso 14° posto e l’esonero di Zenga a favore di Di Francesco. Il Campionato più lungo della storia iniziato il 25 agosto 2019 e terminato il 2 agosto 2020, quasi un anno intero con la pausa tra l’8 marzo e il 22 giugno. Ma la costante fu la Juventus che vinse ancora e per la nona volta consecutiva.

 

STAGIONE 2020-2021

Eusebio Di Francesco per ora è alla sella della prima squadra, ma mercoledì c’è il Benevento dell’ex Marco Sau e di Pippo Inzaghi. Una sconfitta metterà alla porta l’abruzzese?

Al momento il Cagliari occupa il posto di classifica numero 15 con 14 punti, 3 vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Virtus Francavilla si riparte da un ex Napoli

  Virtus Francavilla è ufficiale il matrimonio con il DS Francesco Montervino. Il direttore vanta un pezzo importante della sua carriera alla corte del Napoli...

Castellammare, topo aggredisce dodicenne in Villa Comunale

Un dodicenne di Castellammare di Stabia, mentre beveva a una fontanella nella villa comunale lunedì sera, è stato improvvisamente morso alla caviglia da un...

Napoli, restringimenti a Corso Vittorio Emanuele per lavori stradali, i dettagli

Da mercoledì 19 giugno, sul Corso Vittorio Emanuele di Napoli, inizieranno i lavori per la costruzione di due attraversamenti pedonali rialzati, situati vicino a...

Napoli, colto sul fatto pusher in azione

Gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato hanno osservato un uomo sospetto in via Firenze a Napoli: questi si è avvicinato a un individuo seduto su...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA