Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il calciomercato del Napoli entra nel vivo. Gli obiettivi più papabili sono James Rodriguez e Elmas, rispettivamente del Real Madrid e del Fenerbache. I due giocatori sono obiettivi della squadra di Aurelio de Laurentiis, prescindendo dal mercato in uscita.

Per quanto riguarda il colombiano, Ancelotti non ha ami fatto mistero della sua stima per Rodriguez. E neanche che Zidane non abbia molta stima, o quantomeno non lo vede funzionale per i suoi piani. E inoltre il calciatore ha già espresso la sua volontà di raggiungere Ancelotti, con cui ha giocato il suo miglior campionato. A parte le varie voci e i post su internet (come il post sul tweet dell’SSC  con la locandina di “Quel treno per Yuma”), le voci non sono solo più tali.

Dopo un tira e molla, alla fine l’accordo sembrava raggiunto: prestito biennale con obbligo di riscatto a circa quaranta milioni, con uno stipendio di circa sei milioni di euro l’anno. Ma, nella giornata di ieri, è arrivata la notizia che l’atletico Madrid avrebbe offerto quarantadue milioni in contanti per prendere il calciatore.  Ma in casa Napoli filtra ottimismo: innanzitutto la volontà di James Rodriguez, secondo il pessimo rapporto fra Real ed Atletico, terzo gli ottimi rapporti fra de Laurentiis e Jorge Mendes, l’agente del colombiano.

E, nella giornata di oggi, l’SSC Napoli ha fatto la seguente offerta: quaranta milioni netti, divisi in una cifra immediata più bonus (32+8) facilmente raggiungibile, legata alla presenze (dieci) da raggiungere fra campionato e coppe. Ed inoltre oggi il Real Madrid ha pubblicato l’elenco dei convocati per la torunée in canada, e il nome del colombiano non è presente. Un chiaro indizio della sicura cessione.

Ma il napoli ha anche un altro obiettivo: Elif Elmas. Macedone di origine turche, è stato definito “Il Fabian Ruiz Macedone”. E i partenopei hanno offerto al Fenerbache quindici milioni più bonus ed un contratto di 2,5 milioni l’anno. Le visite mediche sarebbero previste fra oggi e domani, e già stasera è previsto l’annuncio ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi