Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Oggi per le Interviste di Magazine Pragma, abbiamo raggiunto l’ex allenatore delle Vespe, Salvatore Ciullo:

Ciullo a MP: ” Un grazie alla Juve Stabia, Trapani, Catanzaro e Catania per lo spettacolo che offrono”

Sul campionato?

“Dobbiamo ringraziare le squadre come la Juve Stabia, Trapani, Catanzaro e Catania per lo spettacolo che stanno offrendo.
Ci hanno fatto dimenticare in maniera parziale, tutti i problemi di questo campionato con il gioco ed entusiamo. Una risposta bella ai fatti brutti come i fallimenti di questa estate ed al caso triste del Matera.”

Sulla Juve Stabia………….

“La Juve Stabia sta meritando, sta giocando bene ma deve stare attenta, non e’ finita perche’ dietro non molla nessuno.”

Ciullo e la Juve Stabia: storia di un amore mai sbocciato

Sulle delusioni del torneo?

Posso dirti, la Casertana, partita per vincere il campionato ma mi ha deluso anche la Viterbese, perche’ la rosa dei Laziali e’ sicuramente una rosa di prima fascia. Anche il Catania entra nella rosa delle delusioni, una rosa di primo livello, una squadra costruita per stravincere pero’ posso giusticare i siciliani perche’ sono partiti in ritado causa lo stop imposto dalla lega sulla questione ripescaggi.”

Domenica al Menti, arriva la Reggina, un suo pensiero?

” Una squadra partita in estate con molti problemi e’ arrivata a gennaio dominando il mercato. Una rosa importante,
una piazza calda e passionale e ricca di blasone. Sicuramente stanno mettendo le basi per vincere .”

Cuneo -Pro Piacenza, che cosa ha provato?

” Semplicemente tanta vergogna, una sconfitta per lo sport . Non capisco perche’ hanno fatto giocare questa partita, una pagina orrenda del calcio Italiano.”

Juve Stabia. Salvatore Ciullo dopo l'amichevole

Sul futuro , perche’ Mister Ciullo non allena?

” Lo vorrei sapere pure io. Spesso succedono cose strane, con dirigenti che ti chiamano e poi cambiano idea. Mi e’successo questa estate con una squadra di Lega Pro del Girone Sud.”

Puo’ essere che sta pagando ancora qualcosa della stagione di Taranto?

” Forse, anche se quando arrivai in puglia ho battuto il Foggia e fatto risultato a Catania, eravamo fuori dalla zona rossa del campionato. Dopo Messina, e’ successo quello che oramai sapete tutti con molti calciatori che sono andati via. Io sono rimasto per i ragazzi che credevano nella salvezza ma forse ho sbagliato a non dimettermi ma non rimpiango niente perche’ sono un uomo di sport.”

Si ringrazia Mister Salvatore Ciullo per il tempo concesso per questa intervista

 

Print Friendly, PDF & Email