Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Antonio Dell’Oglio, doppio ex di Juve Stabia ed Ascoli, parla a  Magazine Pragma:

Una partita speciale sara’ quella di sabato pomeriggio al Romeo Menti di Castellammare di Stabia, per Antonio Dell’Oglio, calciatore che in carriera ha vestito molte maglie prestigiose, ad Esempio la Fiorentina, tanto per citare un pizzico della carriera di questo personaggio mai banale, quasi 100 partite con la Viola ed una finale di Coppa Uefa persa contro la Juventus.

Football, UEFA Cup Final, Second Leg, Florence, Italy, 16th May 1990, Fiorentina 0 v Juventus 0 (Juventus win 3-1 on aggregate), The Fiorentina team pose together for a group photograph, Back Row L-R: Antonio Dell’Oglio, Lubos Kubik, Marco Landucci, Celestic Pin, Sergio Battistini, Renato Buso, Front Row L-R: Carlos Dunga, Alberto Di Chiara, Roberto Baggio, Giuseppe Volpecina and Marco Nappi (Photo by Bob Thomas/Getty Images)

Della carriera di Antonio Dell’Oglio, oggi vogliamo esaminare due tappe, ossia quella di Ascoli e quella di Castellammare, che fanno del calciatore un ex molto amato che ha lasciato un bellissimo ricordo in entrambe le citta’.

” Per me sabato sara’ una partita molto particolare, ad Ascoli, ho iniziato la mia carriera e devo sempre ricordare due personaggi che mi hanno aiutato molto, ossia Mister Carlo Mazzone ed il Presidente Costantino Rozzi, sono due persone che mi porto sempre nel cuore .”

Altra tappa della sua carriera il Romeo Menti, alla Juve Stabia e stiamo parlando della stagione 1994 fino al 1996

History Juve Stabia: Il Lecce scivola su Dell'Oglio

History Juve Stabia: Il Lecce scivola su Dell’Oglio

” Sono stato benissimo a Castellammare, sono stati due anni favolosi. Ho un ricordo stupendo dei tifosi e non solo, il calore della gente restera’ sempre un ricordo indelebile.”

Un grande amore quello di Antonio Dell’Oglio per entrambe le squadre…

“Ascoli e Juve Stabia, Juve Stabia ed Ascoli, ovviamente voglio bene a tutte e due queste piazze se mi parlate di preferenze vado in difficolta’.”

Pero’ dopo un piccolo salto nel passato, bisogna parlare del presente, che stagione di aspetti dalla Juve Stabia e dall’Ascoli?

“Per me sono due squadre con obiettivi differenti. La Juve Stabia e’ una neo promossa e quindi deve pensare alla salvezza. L’Ascoli e’ una squadra piu’ esperta, oramai di categoria e sicuramente puo’ fare qualcosa in piu’ di un campionato tranquillo. Spero ovviamente che possano raggiungere presto i traguardi fissati dalle societa’.”

Per sabato che partita ti aspetti?

” Spero che sia una bella partita in campo ed una festa di sport sulle tribune, non mi chiedete un pronostico, anzi, ti dico che faccio il tifo per il pareggio ( Ride). Voglio salutare con affetto, tutti i tifosi della Juve Stabia e quelli dell’Ascoli a loro auguro un felice campionato ricco di gioie”

Si ringrazia Antonio Dell’Oglio per il tempo concesso per questa intervista

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi