Register
A password will be e-mailed to you.

Esclusiva, Mandorlini: ” Inter devi giocare come una finale, Conte un vincente!”

Andrea Mandorlini parla ai microfoni di Magazine Pragma, allenatore ed ex giocatore dell’Inter, racconta lo stato di salute dei nerazzurri ma non solo:

Sulla Cremonese….

Delusione per come e’ andata. Si poteva fare un bel percorso, purtroppo ho avuto dei problemi con il Direttore Sportivo, sicuramente rimpianto e delusione, un progetto bello che purtroppo e’ andato male.

Play off di serie B…

Il Verona e’ in crescita ed anche dal punto di vista tecnico e’ quello piu’ attrezzata.
La finale e’ quasi annunciata, perche’ Verona e Benevento hanno qualcosa in piu’.
Adesso l’Hellas dovra’ giocare due partite e puo’ succedere di tutto. Il Pescara e’ forte, gara difficile ma ripeto il Verona ha le carte in regola per fare bene.

Play out?

Non e’ giusto quello che successo, un finale falsato.

 

Inter, Stato di salute……….

Nella ultime gara l’Inter ha vinto solo contro Chievo e Frosinone, evidentemente esiste qualche problema. Domenica e’ l’ultima, servira’ una prova di orgoglio e carattere.
Non mi aspettavo che l’Inter sarebbe arrivata al traguardo senza la sicurezza del posto in Champions League, ma non solo Mandorlini penso un po tutti. Contro il Napoli si sono visti dei problemi evidenti, l’Inter deve giocare come se fosse una finale per non fallire.

Futuro Antonio Conte

Da fuori e’ difficile giudicare, la stagione anche se batte l’Empoli non si puo’ dire positiva. Conte e’ un vincente ma all’Inter succede sempre qualcosa, pero’ che dire, Antonio e’ un top!

Futuro?

Speriamo, vorrei iniziare dall’inizio, ma per adesso nessun contatto.

Si ringrazia Andrea Mandorlini per il tempo concesso per questa intervista

( Foto Wiki)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi