Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Con l’obiettivo scudetto ormai quasi definitivamente sfumato, dopo la sconfitta del San Paolo contro la Juventus nell’ultimo turno di campionato. Per il Napoli adesso andare in fondo in Europa League diventa ancora più importante. Stasera al San Paolo va in onda la partita di andata contro il Salisburgo, non la più facile delle partite ma neanche la più difficile. I partenopei devono anche dimenticare l’ultima sconfitta in campionato e mantenere alto l’afflusso di pubblico. Pubblico che sembra aver deposto le armi contro la società

Carlo Ancelotti ripropone quello che ormai è il suo modulo tipico; il 4-4-2. Meret confermato tra i pali, linea difensiva composta  da Hysaj, Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui (a parte l’albanese tutti diffidati quindi attenzione). L’allenatore azzurro sembra aver completamente scartato l’ipotesi di schierare dal primo minuto Ghoulam e Chiriches, al momento entrambi dovrebbero partire dalla panchina. A centrocampo ci sarà lo spagnolo Callejon a destra, mentre sull’altra corsia agirà Zielinski, coppia centrale composta invece da Allan e Fabian Ruiz. In attacco, spazio a Milik e Insigne, con quest’ultimo al momento favorito su Mertens. Anche se forse al giocatore napoletano farebbe bene un po’ di panchina.

Embed from Getty Images

Dall’altra parte c’è una tra le grandi rivelazioni della scorsa edizione dell’Europa League, il Salisburgo che vuole continuare a stupire. Il ruolo di sfavorita alla vigilia potrebbe rappresentare un aspetto positivo per la squadra allenata da Rose, che scenderà in campo nel doppio confronto con poco da perdere, ma anche gli austriaci hanno un bel po’ di diffidati. Pochi dubbi di formazione, l’unico riguarda il trequartista con Wolf in vantaggio su Minamino; maglia da titolare anche per Lainer, inseguito senza successo proprio dal Napoli la scorsa estate.

Embed from Getty Images

Di seguito le probabili formazioni: Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik.

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Schlager, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Gulbrandsen, Dabbur.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x