Roma-Austria Vienna: le pagelle dei giallorossi. Di Lorenzo Lebiu.

PUBBLICITA

La Roma spreca il doppio vantaggio nel giro di due minuti, facendo riemergere certi ricordi non toppo lontani, un calo di concentrazione inammissibile a quel punto della partita.

Embed from Getty Images

 

Allison: 5,5 Il brasiliano non commette errori gravi, sbaglia qualche rilancio di troppo, sui primi 2 gol è praticamente incolpevole.

Florenzi 6: Praticamente fa tutta la fascia in continuazione, rischia di trovare il gol più volte e alla fine la mette dentro, dopo un ottimo inserimento. Sul primo gol degli austriaci non rientra alle spalle di Manolas, e lascia liberi due giocatori avversari. Dal 31’st. Palmieri: S.V.

Manolas 5,5: Se pur non giochi male, quando si prendono tre gol dall’Austria Vienna i difensori non sono incolpevoli.

Fazio 5,5: Stesso discorso del greco, penalizzato dai troppi gol presi, e dal terzino che si trova di fianco.

Jesus 3: Prestazione indegna del brasiliano, non fa bene una diagonale nemmeno per sbaglio, non tiene la linea del fuorigioco con i suoi compagni, e sbaglia il passaggio che consente di far passare in vantaggio gli austriaci.

Paredes 6: L’argentino fa quel che può, un po’ troppi retropassaggi, ma per il resto una gara discreta.

Gerson 6: Il ragazzino dimostra di avere un buon piede, serve un assist delizioso per El Shaarawy, ma certe volte da l’impressione di addormentarsi sul pallone e si lascia pressare dagli avversari, talvolta perdendo il pallone.

Totti 6,5: Ancora una volta 2 assist per il Capitano, questa volta non valgono i tre punti.

Nainggolan 6: Migliora rispetto alle scorse partite, gioca sicuramente una partita sacrificata dal ruolo non propriamente adatto alle sue caratteristiche.

Iturbe 5: Ci mette impegno, ma niente di più, praticamente inesistente dal punto di vista offensivo. Non alza mai la testa, e si intestardisce nel dribbling. Dal 35′ st. Dzeko: S.V.

El Shaarawy 7: Il faraone si rialza, trova due gol dopo due ottimi inserimenti, e da l’impressione di essere sulla strada giusta per ritrovare la giusta forma. Dal 18′ st. Salah 5: L’egiziano non entra in partita, sbaglia tutti i palloni che gli capitano sui piedi.

 

Embed from Getty Images

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Tecniche di phishing più comuni e come evitarle

Tecniche di phishing: come evitarle e non incappare in frodi online

Il ministro Tajani a pranzo a Marina di Stabia: i dettagli

Il ministro Tajani a pranzo a Marina di Stabia: incontrerà il presidente di Marina di Stabia Giovanni Battista La Mura.

Stabia City la vittoria dei Citizens di Luigi Vitale

Stabia City che gioia, la squadra di Vitale vince il campionato! Castellammare che vince, nel calcio dobbiamo registare un secondo importante successo dopo quello ottenuto...

Siracusa Calcio, il presidente fa un comunicato sul nuovo stadio

Siracusa Calcio, il presidente Ricci, torna a parlare del nuovo stadio e del lavoro che c'è dietro per realizzarlo

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA