Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Vittoria importante per i Toffees al Goodison Park: Everton vs Burnley finisce 2-0 grazie ai gol di Walcott e Tosun.

EVERTON VS BRIGHTON 2-0, LA CRONACA:

Primo tempo interamente di marca Everton, con la squadra schierata da Allardyce completamente votata all’attacco grazie ad una mediana di spinta formata da Davies e Rooney.
La prima occasione per l’Everton arriva dopo 4 minuti: Coleman sugli sviluppi di un corner riceve palla e calcia al volo di destro, ma il suo tiro termina di poco a lato.
I Toffees spingono molto, ma faticano a creare grandi palle gol. Al 34° ci prova Bolasie, con un colpo di testa che però non è molto preciso e va a finire sul fondo. Queste rimangono le uniche azioni degne di nota da segnalare nella prima frazione, giocata comunque a buoni ritmi.

Nel secondo tempo è ancora la squadra di casa a creare i maggiori pericoli, ed al 60° riescono a sbloccarla: bel cross dalla sinistra di Bolasie sul secondo palo, dove Walcott con un grande inserimento anticipa Bong e manda la palla in fondo al sacco per l’1-0.
Al 70° il Brighton si affaccia in avanti e va vicino al pareggio con Locadia, ma Coleman con una grande scivolata riesce a contrastare il suo tiro. Da segnalare l’infortunio di Walcott al 73°, con l’inglese che subisce un colpo e si accascia a terra, e viene sostituito da Calvert-Lewin.
3 minuti più tardi splendida azione: Baines scambia due volte con Tosun, con il centravanti turco che arriva al tiro e manda la palla con grande potenza sotto al sette, realizzando il 2-0 e regalandosi così il 2° gol consecutivo dopo quello inutile contro il Burnley.
All’80° bruttissima entrata di Knockaert su Baines (fortunatamente l’inglese fa in tempo a saltare per evitarlo) e l’arbitro non ha dubbi nel dare l’espulsione diretta al giocatore degli ospiti.
All’88° Duffy atterra in area Calvert-Lewin, lanciato verso la porta, ed East fischia il calcio di rigore: sul dischetto va Rooney, che tiene la palla bassa e imprime una buona potenza, ma Ryan con una grandissima parata riesce a parare.
Si conclude così la partita al Goodison Park.

Vittoria convincente quella dei Toffees, una delle prime volte (forse la prima) dall’arrivo di Sam Allardyce, con qualche accenno di gioco che fa ben sperare, anche se ormai la stagione è compromessa. Note positive il rientro di Baines dopo mesi di infortunio, tra l’altro autore di una grande prova, e quello di Klaassen, che per motivi diversi (scelta tecnica) è stato fin troppo tempo lontano dai campi di Premier League.

EVERTON VS BRIGHTON 2-0, IL TABELLINO:

Everton (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Jagielka, Keane, Baines; Davies (84° Klaassen), Rooney; Walcott (73° Calvert-Lewin), Sigurdsson, Bolasie (78° Holgate); Tosun.

Panchina: Robles, Martina, Baningime, Niasse. Allenatore: Allardyce

Brighton & Hove Albion (4-4-1-1): Ryan; Schelotto, Duffy, Dunk, Bong (83° Suttner); Knockaert, Kayal (69° Locadia), Propper, Izquierdo; Gross; Murray (77° Ulloa).

Panchina: Krul, Bruno, March, Goldson. Allenatore: Hughton

MARCATORI: 60° Walcott (E), 76° Tosun (E)

ESPULSI: Knockaert all’80° (BHA)

CreditFoto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi