Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ecco la cronaca ed il tabellino finale di Everton vs Leicester, finita 2-1 grazie alla doppietta di Theo Walcott, ai primi gol con la nuova maglia

EVERTON VS LEICESTER 2-1, LA CRONACA:

Nel primo tempo ad avere la prima chanche di segnare sono i Toffees, con Walcott che dalla lunga distanza prova a sorprendere Schmeichel, che però è bravo a respingere.
La replica del Leicester arriva sugli sviluppi di un corner, con Ndidi che salta bene e colpisce una clamorosa traversa.
Al 25° i padroni di casa passano in vantaggio: Sigurdsson recupera palla sulla trequarti e serve Walcott, appostato tutto solo a centro area, che angola il pallone e segna il suo 1° gol con la maglia dell’Everton.
Qualche minuto più tardi Niasse fallisce una clamorosa palla-gol dall’interno dell’area piccola, scheggiando il palo della porta del Leicester.
Al 39° cross di Rooney, testa di Keane che fa da sponda ancora una volta per Walcott, e l’ex Arsenal non si fa pregare depositando in gol il 2-0. Allo scoccare del 45° occasione anche per Rooney, che tenta di anticipare Schmeichel, ma il portiere non si fa scavalcare dal pallone e riesce a deviarlo.

Nel secondo tempo dopo un buon inizio, l’Everton inizia a complicarsi la vita con le proprie mani, soprattutto con Rooney, che con poca lucidità non riesce a trascinare i suoi compagni e rischia di rovinare una vittoria fondamentale.
Al 71° proprio l’ex United con ingenuità causa un rigore, atterrando Ndidi con le mani: sul dischetto va Vardy e fa 2-1.
Nei minuti successivi l’Everton continua a soffrire, con il Leicester che inserisce anche Iheanacho per aumentare la spinta offensiva. Il giovane attaccante a pochi minuti dal suo ingresso in campo colpisce un doppio palo sugli sviluppi di un corner.
Questa è l’ultima grande occasione per pareggiare per il Leicester, dato che i padroni di casa nei minuti successivi tornano a portare la palla lontana dalla zona calda e riescono a portare a casa i 3 punti.

Nota di merito per Seamus Coleman, tornato dopo quasi un anno, addirittura da titolare, e che gioca per tutta la partita ad altissimo livello, con un coast-to-coast al 93° che rischia di far venire giù lo stadio se l’azione fosse andata a buon fine.
Recupero importante dunque per la squadra di Allardyce, che può così contare su un giocatore di altissimo livello da qui a fine campionato.

EVERTON VS LEICESTER 2-1, IL TABELLINO:

Everton (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Keane, Jagielka, Martina; Gueye, Davies; Walcott, Rooney (81° Schneiderlin), Sigurdsson (81° Calvert-Lewin); Niasse (88° Williams).

Panchina: Robles, Kenny, Bolasie, Tosun. Allenatore: Allardyce

Leicester (4-4-1-1): Schmeichel; Amartey (74° Fuchs), Dragovic, Maguire, Chilwell; Albrighton, Ndidi, James, Gray (74° Iheanacho); Okazaki (57° Diabaté); Vardy.

Panchina: Hamer, Benalouane, Iborra, Silva. Allenatore: Puel

MARCATORI:
25° e 39° Walcott (E), 71° Vardy su rig. (L)

CreditFoto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi