Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

È finita 1-3 Everton – West Ham, ecco cronaca e tabellino finale della partita.

Embed from Getty Images

EVERTON – WEST HAM 1-3, LA CRONACA

Primo tempo scoppiettante al Goodison Park, con un West Ham che, sotto la spinta dello 0 in classifica, mette pressione all’Everton ed in contropiede diventa pericolosissimo.
È così che all’11°, recuperata palla a centrocampo, Arnautovic sfrutta la mancanza di copertura della difesa e trova Yarmolenko tutto solo a centro area, che deve solo spingere in rete lo 0-1.
L’Everton prova una timida reazione, e costruisce alcune palle gol che non sorrisino però gli effetti sperati. Tosun prima di testa (cross di Digne) e poi con un destro dal limite, impensierisce Fabianski, ma l’ex Swansea para agilmente. Ci prova anche Walcott con un tiro-cross molto pericoloso indirizzato sotto la traversa, ma ancora Fabianski devia in corner.
Al 31° arriva così il raddoppio, inaspettato, del West Ham: rinvio sbagliato di Pickford che favorisce ancora Yarmolenko, che stavolta con un tiro a giro di sinistro realizza la sua doppietta personale all’esordio da titolare in Premier League, 0-2.
I Toffees a questo punto spingono alla ricerca di un gol prima delle fine del primo tempo, e lo trovano nel corso del primo minuto di recupero: cross perfetto di Kenny per la testa di Sigurdsson e gol dell’1-2.
Da segnalare un intervento molto pericoloso di Masuaku al limite della propria area di rigore su Walcott (lo colpisce con i tacchetti appena sotto il collo): era punibile con il rosso, ma Atkinson opta per il giallo.

Il secondo tempo procede sull’andazzo del primo, con i Toffees alla ricerca del pareggio ed il West Ham che prova a sfruttare i contropiedi. L’Everton crea molto, soprattutto grazie a Bernard, ma non riesce a finalizzare, così il West Ham al 61° trova anche la terza rete: scambio tra Arnautovic ed Obiang, con l’ex Inter e Stoke City che conclude spazzando Pickford per l’1-3.
Al 66° slalom gigante di Calvert-Lewin nella difesa degli Hammers, la palla arriva a Tosun che da ottima posizione conclude alto sopra la traversa.
84°, altra occasione per l’Everton: palla messa al centro da Digne, conclusione al volo di Niasse e traversa piena.
La partita finisce così, senza ulteriori acuti, con un 1-3 che fa segnare i primi 3 punti in classifica per il West Ham, mentre l’Everton, che ricordiamo rimaneggiato dai numerosi infortuni, rimane fermo a quota 6.

EVERTON – WEST HAM 1-3, IL TABELLINO

Everton (4-2-3-1): Pickford; Kenny, Holgate, Zouma, Digne; Gueye, Schneiderlin (44° Bernard); Walcott (77° Lookman), Sigurdsson, Calvert-Lewin; Tosun (69° Niasse).

Panchina: Stekelenburg, Baines, Davies, Dowell. Allenatore: Marco Silva

West Ham (4-3-3): Fabianski; Zabaleta, Balbuena, Diop, Masuaku; Rice, Noble (70° Sanchez), Obiang; Yarmolenko (82° Snodgrass), Arnautovic (64° Antonio), F. Anderson.

Panchina: Adrian, Ogbonna, Cresswell, L. Perez. Allenatore: Manuel Pellegrini

MARCATORI: 11° e 31° Yarmolenko (WH), 45°+1 Sigurdsson (E), 61° Arnautovic (WH)

CreditFoto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x