" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ieri alle ore 19:30 si è giocata Fiorentina – Cagliari, presso l’Artemio Franchi di Firenze, valida per la 31^ giornata di Serie A.

Così in campo le due squadre:

FIORENTINA (3-4-3): Dragowki; Caceres, Ceccherini, Milenkovic; Lirola, Duncan, Badelj, Venuti; Chiesa, Vlahovic, Ribery. ALLENATORE: Iachini

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Mattiello, Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis; Nainggolan, Nandez, Rog; Birsa, Simeone, Joao Pedro. ALLENATORE: Zenga

Si comincia, dirige la gara l’arbitro Manganiello. Partita subito calda, al 6′ va a segno Simeone ma il goal viene giustamente annullato per fuorigioco, al 10′ leggero infortunio per Joao Pedro ma nulla di grave, giocatore che resta in campo. Lirola al 26′ fa partire un tiro fortissimo dal limite ma pallone fermato da Cragno con un grande intervento. Nuova occasione per la Fiorentina, al 39′ Duncan aggancia al limite, ma per sua sfortuna il pallone si schianta sul palo, risultato che resta sullo 0-0 ma viola vicinissima al goal.

Al 41′ Ceccherini ci prova dal limite ma il suo tiro termina di un soffio fuori sulla sinistra. Cagliari che prova a reagire, Joao Pedro al 45′ dopo aver controllato la palla, tira dal limite ma Dragowski compie un’ottima parata e nega il goal al Cagliari.

Per questo primo tempo l’arbitro da 4′ di reupero.

Al 45’+2′ Ribery ci prova con un tiro di prima intenzione, ma Cragno si inventa una super parata.

Questa sarà l’ultima occasione di questo primo tempo, terminano così i primi 45′ dove si è vista più Fiorentina che Cagliari.

Inizia il secondo tempo, Cagliari che ha una grande occasione ma che non viene approfittata da Nandez al 55′, il quale dall’area piccola ha lisciato la palla e per Dragowski è stato molto semplice parare.

Al 78′ Cragno esegue una splendida parata sul colpo di testa di Kouame, il pallone era diretto sotto il sette ma portiere che non si fa superare.

Ci saranno 5′ di recupero.

Cutrone al 90’+5′ vola e ci prova di testa ma per l’ennesima volta Cragno salva la porta e il risultato.

Questa sarà l’ultima occasione della partita che termina senza reti, 0-0, risultato bugiardo per la Fiorentina visto le occasioni più pericolose sono della squadra viola.

Cambi della gara:

Viola: al 59′ entra Dalbert ed esce Lirola; al 61′ entra Pulgar ed esce Badelj; al 75′ entrano Kouame e Cutrone ed escono Vlahovic e Ribery.

Rossoblù: al 63′ entrano Ionita e Ragatzu ed escono Rog e Joao Pedro; al 79′ entra Farago ed esce Birsa.

Domenica alle ore 19:30 la Fiorentina affronterà l’Hellas Verona al Franchi.

Davide Silvestri

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami