Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Francesco Forte non dimentica la Juve Stabia

Francesco Forte ex attaccante delle vespe e bomber del Venezia e’ intervenuto come ospite prima della partita Foggia-Juve Stabia. Lo Squalo non ha dimenticato il suo passato gialloblu. Di seguito alcuni passi della sua intervista a Rai Sport:

Sappiamo tutti come e’ finito il campionato, dopo l’interruzione ci sono stati problemi ed e’ arrivata la retrocessione. Penso a livello personale di aver dato tutto, piu’ di quello non potevo fare. Mi dispiace davvero tanto per la citta’. Io portero’ per sempre Castellammare di Stabia nel mio cuore.

Poi lo Squalo, racconta anche come e’ nata la trattiva con i colori gialloblu:

Ciro Polito mi è venuto a pescare in Belgio dove ero finito lontano dai riflettori

Per Forte anche un pensiero alla sua famiglia:

Papa’ mi segue da quando ero piccolo. Devo dire grazie perche’ mi ha sempre dato ottimi insegnamenti e consigli utili. Grazie a lui adesso sono un calciatore piu’ completo e se sono arrivato qui e’ anche merito suo. Oltre agli esercizi, mi ha insegnato tanto a livello di mentalita’ che mi porto dietro adesso. Pero’ la strada da fare e’ ancora tanta e mi auguro di arrivare sempre piu’ in alto.

La serie C è un campionato molto tosto, ci ho messo diversi anni per emergere, dopodiché sono approdato in serie B, dove ho dovuto affrontare una fase di ambientamento per poi approdare in serie A in Belgio

Poi conclude con un pensiero sul Venezia:

Mister Zanetti sta facendo un ottimo lavoro,ci ha dato identita’. La strada e’ quella giusta e’ dobbiamo continuare a fare bene come stiamo facendo anche perche’ la seconda parte di torneo e’ sempre difficile

Leggi anche intervista a Danilo Rufini, ex giocatore della Juve Stabia

Segui sui social

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x