Danilo Soddimo ha lasciato il Frosinone, ma prima di partire in direzione Cremona, ha ringraziato e salutato sui propri social, la sua gente

Un giocatore che ama davvero la maglia che indossa, che ama la città che lo ha accolto come un figlio ed ama la sua

gente, quando è ora di partire per una nuova destinazione, fa fatica a lasciare tutto ed iniziare da capo. Un po’ come

Ulisse che dovette intraprendere il suo lunghissimo viaggio lontano da tutti, dalla sua città, dalla sua gente…

E’ il caso dell’ex numero 10 Danilo Soddimo, che oggi è ufficialmente un nuovo giocatore della Cremonese,

ma quel che è certo però, è che i suoi meravigliosi 6 anni passati  a Frosinone, resteranno incisi per sempre

nel suo cuore come in quelli di tutti i tifosi canarini.

Danilo attraverso i suoi social ha ringraziato tutti con una lettera, di seguito le sue parole:

“Purtroppo è arrivata anche per me l’ora dei saluti… Quel momento che non volevo arrivasse mai… Per me FROSINONE è casa mia, quindi potete immaginare un figlio quando va via dalla propria casa come può sentirsi, “un nodo in gola e con la malinconia”… Però sappiamo tutti che è un “gioco” e prima o poi si arriva al finale… Chi mi ha conosciuto sa quanto ci tengo a questi colori che rappresentano un’intera città, un intero popolo che vive di pane, sasicchie ,fini fini e calcio… Quindi sono ORGOGLIOSO e ONORATO di aver combattuto per voi e con voi fianco a fianco… ABBIAMO superato mille difficoltà e avversità..abbiamo vinto battaglie e guerre..abbiamo versato sangue e lacrime..e cosa più importante.. Abbiamo vinto molti DERBY… tutto questo per fare grande questa CITTÀ.. Mi avete accolto come un figlio, coccolato come un figlio, rimproverato come un figlio.. ed io per la mia famiglia ho dato il cuore e l’anima… Tutto questo è stato possibile grazie a dei grandi uomini prima che calciatori che hanno fatto parte di queste cavalcate indimenticabili.. Uno su tutti il nostro PRESIDENTE MAURIZIO STIRPE… Che ha messo a disposizione tutto se stesso e dato l’opportunità e la fiducia di vestire questi colori… Poi ci sono il direttore generale Salvini e il direttore sportivo Giannitti che hanno gestito e aiutato alla crescita di questa grande famiglia… E tutti quelli che dietro le quinte “dottori e dottoressa S.Spaziani, magazzinieri, team manager, staff fisioterapico” e al grande calore della CURVA NORD FRUSINATI che hanno macinato chilometri per il loro amore sconfinato… Con questo vi RINGRAZIO DI CUORE DI TUTTO L’AFFETTO CHE MI AVETE DIMOSTRATO… 6 ANNI CHE FARANNO PARTE PER SEMPRE DELLA MIA VITA… AVREI TANTE COSE ANCORA DA SCRIVERE.. MA LA COSA PIÙ IMPORTANTE L’ABBIAMO SCRITTA INSIEME, “LA STORIA” , arrivederci amici miei e sempre forza Frosinone”.
Annalisa Sementilli
Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook Frosinone Calcio

 

 

Print Friendly, PDF & Email