Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Probabili formazioni

Lunedì 11 dicembre alle ore 19:00 l’Atalanta di Giampiero Gasperini farà visita al Genoa targato Ballardini, per il posticipo del sedicesimo turno di campionato di Serie A.
Allo stadio Luigi Ferraris si affrontano due squadre in buona forma: l’Atalanta è rinvigorita dai successi europei, il Genoa è stato rigenerato dalla cura Ballardini.
Sarà sfida vera allo stadio Marassi perché entrambe le squadre vogliono portare a casa punti preziosi, utili a centrare gli obiettivi prefissati ad inizio campionato.

Qui Genoa:

Il tecnico Ballardini cercherà di variare il meno possibile una squadra che negli ultimi tre turni di Serie A ha portato a casa due vittorie e un pareggio ( con la Roma ).
Quindi la difesa è confermata in blocco, così come il centrocampo; l’unico dubbio riguarda la presenza in campo di Laxalt, uscito malconcio dal match di Verona. È pronto Migliore, per sostituirlo e non farlo rimpiangere.
In avanti la coppia d’attacco sarà quella formata da Pandev e Taarabt, con Lapadula pronto a subentrare nella ripresa.

Embed from Getty Images

Qui Atalanta:

Due sono i dubbi nella testa di Giampiero Gasperini: il primo è individuare il compagno di attacco del papu Gomez, Petagna leggermente favorito su Cornelius.
Il secondo riguarda l’impiego o meno di Castagne, come laterale destro di centrocampo al posto di Hateboer.
La la difesa sarà formata dai tre titolari Masiello, Caldara e Toloi; De Roon ritrova il suo posto a centrocampo.

Embed from Getty Images

Schieramenti:

Genoa (3-5-2):

Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Migliore; Taarabt, Pandev.

Ballottaggi:

Migliore 80% – Laxalt 20%

Indisponibili: Galabinov, Pellegri

Allenatore: Ballardini

 

Atalanta (3-4-1-2):

Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna.

Ballottaggi:

Petagna 60% – Cornelius 40%

Hateboer 55% – Castagne 45%

Allenatore: Gasperini

 

Note:

Il Genoa ha perso le scorse due sfide casalinghe con l’Atalanta ed è uscito sconfitto dalle ultime tre gare contro la Dea in Serie A.

L’Atalanta non ha ancora vinto fuori casa in questo campionato. La Dea è la vittima preferita in Serie A di Andrea Bertolacci: tre le sue reti ai bergamaschi. Nel precedente dello scorso anno a Marassi, terminato 0 – 5 , il papu Gomez ha messo a segno una tripletta.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi