Di norma il calcio non è considerato come un gioco di fortuna, ma è visto come una disciplina che richiede tutta una serie di abilità tra cui spiccano sicuramente la gestione dei calciatori, le conoscenze tattiche e le performance atletiche e tecniche.

Ovviamente dietro a tutto questo ci devono essere l’esperienza e le ottime capacità di un buon tecnico che, allenando la squadra al meglio e progettando una strategia vincente, porti il suo team alla vittoria.
Nella storia del calcio si sono succeduti moltissimi allenatori memorabili. Ecco quindi una lista dei cinque più grandi tecnici di tutti i tempi.

1. Arrigo Sacchi

Lo storico allenatore del Milan degli “Immortali” è considerato uno degli allenatori più rivoluzionari e influenti della storia del calcio mondiale. Sacchi costruì la forza della squadra su un’attenzione maniacale sulla fase difensiva, aggiungendo un pressing organizzato a centrocampo.
Con il Milan ha vinto dal 1987 al 1991 una Supercoppa Italiana, uno scudetto, due Coppe dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali; inoltre ha guidato anche la nazionale italiana ai Mondiali del 1994 e agli Europei del 1996.

2. Josep Guardiola

Viene considerato il miglior allenatore al mondo in questo momento grazie alla sua capacità unica di far giocare alle proprie squadre un calcio spettacolare.
Nel 2008 diventa allenatore del Barcellona e vince tre campionati con i blaugrana, tre Supercoppe spagnole, due Coppe Nazionali, due Supercoppe UEFA, due Champions League e due Coppe del Mondo per la FIFA. Dal 2013 al 2016 ha guidato il Bayern Monaco, conquistando una Supercoppa Europea, una Coppa del Mondo per Club FIFA, tre Campionati tedeschi e due Coppe di Germania. Dal 2016 è diventato l’allenatore del Manchester City e quest’anno, secondo il sito di 888sport sulle scommesse di calcio, Guardiola è il favorito per la vittoria della Premier League e della Champions.

3. Jose’ Mourinho

Lo “Special One” è uno degli allenatori che hanno collezionato più vittorie nella storia del calcio. La sua caratteristica principale è quella di saper motivare i propri giocatori a dare il 120% unendola a una preparazione tattica scrupolosa.
La sua ascesa comincia con il Porto nel 2001, dove vince una Coppa UEFA e una Champions League. Nel 2004 alla guida del Chelsea conquista due Premier League. Dal 2007 diventa allenatore dell’Inter, vincendo due Campionati e una Champions League, nello storico anno del triplete. Nel 2011 si trasferisce al Real Madrid dove conquista un Campionato, una Coppa del Re e una Supercoppa Nazionale. Nel 2015 ritorna nuovamente al Chelsea, trionfando sia in Premier League che in Coppa di Lega. Dalla stagione 2016-2017 è alla guida del Manchester United, con il quale conquista un Community Shield, una Coppa di Lega e una UEFA Europa League.

4. Sir Alex Ferguson

Il più grande allenatore del Manchester United sulla cui panchina è rimasto per 27 anni, dal 1986 al 2013. Considerato uno dei migliori tattici della storia del calcio, con i Red Devils ha vinto tre Premier League, due Champions League, cinque Coppe d’Inghilterra e una Coppa delle Coppe.

5. Johan Cruyff

Oltre ad essere considerato uno dei migliori calciatori di tutti i tempi tra gli anni ’60 – ’70, è stato anche un allenatore capace di rivoluzionare il gioco del Barcellona. Con i blaugrana ha vinto per quattro anni consecutivi la Liga Spagnola, tre Supercoppe spagnole, una Coppa di Spagna, una Supercoppa Europea, una Coppa delle Coppe e la prima Coppa dei Campioni per i catalani.

Print Friendly, PDF & Email