Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Il Nacional Campione del Mondo nel 1988 contro il PSV In una finale incredibile ricca di colpi di scena e rimonte su rimonte.

Il PSV Ai rigori batteva il Benfica e vinceva la Coppa dei Campioni, il Nacional Montevideo alzava la Coppa contro il Newell’s Old Boys.11 dicembre 1988 si e’assistita ad una finale di Coppa Intercontinentale veramente bella e ricca di colpi di scena allo stadio Nazionale di Tokyo. La nostra macchina del tempo ci fa fare questo bellissimo salto nel passato. Santiago José Ostolaza Sosa diventa l’eroe di quella finale. Infatti il calciatore nato a Dolores,al minuto 7 segnava gia il punto del vantaggio per mettere pepe alla partita approfittando sugli sviluppi di un angolo di una dormita della difesa e di una incertezza di Van Breukelen. Nel PSV gioca un ragazzo niente male che raccoglie una palla in area e di testa buca la porta di Sere. Romario non vi dice niente? Certo che la difesa Sud Americana in quella occasione fu davvero da matita rossa con una dormita colossale su una rimessa laterale.

Si andava cosi’ a supplementari ed al minuto 110 passavano in vantaggio gli Olandesi con Koeman che dagli undici metri portava la squadra allenata da Hiddink in vantaggio. Oramai sembrava fatta e la Coppa prendeva la direzione verso Eindhoven quando lo scenario della partita cambiava clamorosamente. Angolo finale, al minuto 119 altra uscita disastrosa di Van Breukelen ed ancora Santiago José Ostolaza diventava l’uomo giusto al posto giusto con brivido. Palla dentro oppure fuori, resta il fatto che il direttore di gara convalidava e mandava le due squadre ai rigori. Nasceva una serie infinita o quasi simile ad una roulette Russa con il Nacional a cestinare due rigori sue tre. Kieft sbaliava ma Romario no e si arrivava all’ultimo tiro con il Psv in vantaggio ed anche qui succede quello che non ti aspetti. De Leon segna ma Lerby sbaglia e tutto da rifare. Altri quattro rigori, altri quattro goal e la partita offriva ancora altri colpi di scena. Pintos Saldanha sbaglia il rigore numero otto per la sua squadra ma niente da fare, il Psv di vincere non ne vuole proprio sapere ed anche Gerets sbaglia il sedicesimo rigore della finale. Ostolaza segna ovviamente, Koot anche ed il Nacional si portava in vantaggio con il rigore numero dieci con Gomez. Van Aerle fallisce la rimonta e la Coppa clamorosamente prendeva il volo verso Montevideo in una delle finali piu’ avvincenti della storia di questa manifestazione.

Nacional

Seré P
Gómez D
De León D
Revelez D
Pintos Saldanha D
Ostolaza C
Lemos C
Cardaccio C
Vargas A
De Lima A
Castro A

All Fleitas

PSV

P Van Breukelen
D Gerets
D Koeman
D Koot
D Heintze
C van Aerle
C Lerby
C Vanenburg
A Kieft
A Romário
A Ellerman

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x