" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Atalanta-Inter, la lotta per il secondo posto si gioca fino all’ultima giornata

Atalanta-Inter – Ultima giornata di campionato, i giochi sono ormai fatti, ma ancora due squadre si contendono fino all’ultimo il secondo posto in campionato. Stessi colori, stesse ambizioni, ma il secondo posto è uno solo. Gasperini e Conte hanno schierato il meglio della loro formazione in quella che è stata una grande partita. Atalanta-Inter, ore 20:45.

Padroni di casa con  il 3-4-1-2 formato da 3-4-2-1: Gollini – Toloi, Caldara, Djimsiti – Castagne, De Roon, Freuler, Gosens – Pasalic, Gomez – Zapata. Inter risponde con un modulo simile, il 3-4-1-2 composto da Handanovic – Godin, De Vrij, Bastoni – D’Ambrosio, Brozovic Gagliardini, Young – Barella – Lukaku, Lautaro.

Primo tempo, Inter domina il match

L’arbitro Giacomelli dirige il match. Primo pallone per l’Inter che subitissimo lo sfrutta per un corner, e allo scoccare del primo minuto di gioco, milanesi subito in gol con D’Ambrosio che su cross di Young riceve la palla di testa e la schiaccia sicuro in porta. Subito vantaggio Inter al 1′. Problemi al ginocchio per Gollini dopo due minuti, cambio forzato tra le fila dell’Atalanta: entra Sportiello, esce Gollini.

Inter che sfrutta bene gli spazi in casa dell’Atalanta; padroni di casa che si impongono e al 20′ segna Young, autore del cross del primo minuto. Destro a giro dell’inglese dove Sportiello non può far nulla: è 2-0 Inter. Nell’ultima frazione l’Atalanta che vuole chiudere in attacco con Gomez che impensierisce Handanovic. Inter padrona dei primi 45 minuti.

Embed from Getty Images

Secondo tempo in piacevole equilibrio

Secondo tempo che trascorre senza troppe occasioni da rete: la partita è piacevole, i ritmi sono piacevoli e le occasioni non mancano da entrambe le parti. Inter più insistente soprattutto nei minuti a ridosso della conclusione della partita. Nel 74′  Inter che colleziona rimesse laterali dopo una serie di azioni insistite.

All’86’ Lukaku prova l’azione personale portandosi la palla fino al limite dell’area, ma al momento clou sbaglia. Al 90′ ultima occasione per l’Atalanta con Malinovskyi che calcia verso il primo palo. Male. Dopo 4 minuti di recupero finisce 2-0 per l’Inter. Campionato che ha regalato emozioni fino all’ultima giornata. Si riparte a fine agosto con la Serie A; per l’Atalanta non è ancora finita: adesso testa alla Champions.

Embed from Getty Images

Atalanta-Inter: il tabellino

Atalanta Inter 0-2

Marcatori: 1′ D’Ambrosio (Int), 20′ Young (Int)

ATALANTA (3-4-2-1) – Gollini (dal 5′ Sportiello); Toloi, Caldara, Djimsiti; Castagne (dal 60′ Hateboer), de Roon, Freuler (dal 61′ Malinovskyi), Gosens; Gomez (dal 90′ Da Riva), Pasalic (dal 61′ Muriel); Zapata. A disp. Rossi, Sutalo, Tameze, Czyborra, Guth, Bellanova, Colley. Allenatore: Gasperini

INTER (3-5-2) – Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni (dal 78′ Biraghi); D’Ambrosio (dal 78′ Skriniar), Barella (dal 90′ Eriksen), Brozovic, Gagliardini, Young (dal 90′ Moses); Lautaro (dal 71′ Sanchez), Lukaku. A disp. Padelli, Berni, Ranocchia, Borja Valero, Esposito, Agoume, Candreva. Allenatore: Conte

ARBITRO: Giacomelli

Ammoniti: De Vrij, Brozovic (Int), Djimsiti, Toloi (Ata)

Embed from Getty Images

Leggi le altre news dal mondo dello sport:

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami