Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Domani sera Inter – Juventus è il posticipo della settima giornata del campionato di serie A. Si affrontano prima e seconda in classifica.

 

Inter – Juventus è l’ultima gara di serie A prima della seconda sosta per gli incontri delle nazionali ed è un match particolarmente delicato per una lunga serie di motivi. Il derby d’Italia, oltre a vedere coinvolte due squadre la cui rivalità è tra le più accese del calcio italiano, quest’anno potrebbe essere importante anche in chiave lotta Scudetto. L’Inter grazie all’ottimo lavoro fatto da tutta la società sembra aver quantomeno accorciato il gap che separava i nerazzurri dal Napoli e dalla stessa Juventus. Inoltre domani sarà la prima partita ufficiale di Conte contro la sua ex squadra. L’attuale allenatore interista è stato da giocatore capitano e colonna dei bianconeri, avviandone sulla panchina il ciclo vincente tuttora in corso. Ci sarà il tutto esaurito con 76000 spettatori ed il record di incasso per una partita di serie A.

Per quanto riguarda le formazioni, nei nerazzurri non ci sarà Sanchez squalificato e sempre in attacco c’è il dubbio Lukaku: il belga è stato vittima di un risentimento muscolare che lo ha tenuto ai box in settimana. L’allenatore deciderà domani se impiegare o no il centravanti, ma il numero 9 dovrebbe essere della partita. Conte conferma la difesa titolare, sugli esterni Candreva ed Asamoah sono avvantaggiati su D’Ambrosio Biraghi, a centrocampo scalpita Vecino, ma Barella dovrebbe conservare il posto. Il partner di Lukaku sarà Lautaro Martinez.

 

Embed from Getty Images

 

Nella Juventus non ci saranno gli infortunati ChielliniDaniloDouglas Costa. A questi sembrava doversi aggiungere anche De Sciglio, ma il terzino italiano pare stia tentando di accorciare i tempi di recupero per esserci. I terzini saranno Cuadrado a destra ed Alex Sandro a sinistra; quest’ultimo è rientrato dal Brasile dove si era recato per un lutto familiare. Torna quindi nel suo ruolo naturale Matuidi, a centrocampo insieme a Khedira, in ballottaggio con Rabiot, e PjanicSarri probabilmente opterà per un 4-3-1-2 con Ramsey sulla trequarti alle spalle di Higuain, in vantaggio su Dybala, e Cristiano Ronaldo.

 

Embed from Getty Images

 

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, Skriniar, De Vrij; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro Martinez. All.: Conte.

A disposizione: Padelli, Berni, D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni, Lazaro, Biraghi, Vecino, Gagliardini, Borja Valero, Sanchez, Politano, Esposito.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo. All.: Sarri.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, Emre Can, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi, Dybala.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi