Lazio-Inter 3-1 le pagelle: Barella uomo-ovunque, Handa fa quel che può, Inzaghi l’aveva preparata bene

Lazio-Inter 3-1 le pagelle: Barella gioca a tutto campo, Handanovic para il parabile, Bastoni tradisce, gara studiata bene da Inzaghi.

La Lazio infligge la prima sconfitta in campionato ad un’Inter che ha dominato la gara per almeno un’ora.

Punti Chiave Articolo

LAZIO-INTER 3-1 LE PAGELLE

HANDANOVIC 6,5: respinge grazie ad un gran riflesso un destro improvviso di Basic, ma viene spiazzato da Immobile dal dischetto. Si supera sul tiro sempre del capitano laziale ma non può nulla sul tap-in di Felipe Anderson. 

SKRINIAR 6: mura con la fronte una conclusione ravvicinata di Felipe Anderson, non perde mai la calma. 

DE VRIJ 6: ex fischiatissimo anche oggi svolge una gara attenta ma si perde Milinkovic nel finale, quando ormai la gara era già persa. 

BASTONI 5: Pedro e Felipe Anderson si alternano nella sua zona e gli rendono la vita difficile, commette il fallo da rigore che porta al pareggio di Immobile. Il peggiore dei difensori, esce contrariato. (Dal 66’ DUMFRIES 6: un paio di buone iniziative sulla fascia destra e tanto nervosismo nel finale). 

DARMIAN 6,5: partecipa all’azione che porta al rigore dello 0-1 e fa una bella chiusura sul 7 laziale alla mezz’ora. Realizza addirittura una veronica su Milinkovic a suggellare una bella prestazione. 

BARELLA 7: si guadagna il calcio di rigore anticipando Hysaj, in generale nel primo tempo è letteralmente ovunque. Tenta l’eurogoal di sinistro ma il tiro finisce alto, bene anche in fase difensiva. (Dall’86’ CALHANOGLU s. v.). 

BROZOVIC 6,5: si mette in evidenza con un bell’anticipo nella prima metà del primo tempo, effettua molte sventagliate precise, grazie a lui la squadra gira bene. 

GAGLIARDINI 6: grossa chance di dimostrare il suo valore quest’oggi, la sfrutta facendo il suo soprattutto in fase di interdizione. (Dal 66’ VECINO 6: più offensivo del collega che è andato a sostituire, non riesce ad evitare la deriva della gara).

DIMARCO 6,5: dà il via alla transizione che porta al primo vantaggio interista, ad inizio ripresa fa su e giù per la fascia mettendo tanta apprensione nei suoi avversari. Si sposta in difesa nella parte finale di gara senza perdere pericolosità offensiva. 

PERISIC 6,5: gioca nell’insolita posizione di seconda punta e segna il primo goal della gara su rigore. Prova a bissare col sinistro dalla distanza ma Reina risponde presente, positiva la sua partita. (Dal 66’ CORREA 4: non entra mai in partita). 

DZEKO 5,5: inizia bene anche se il suo colpo di testa finisce alto, svaria come al solito tanto sul fronte offensivo, occupando di conseguenza poco l’area di rigore. (Dal 76’ LAUTARO MARTINEZ 5: continua lui stesso a giocare sull’azione che porta al 2-1 laziale innervosendosi a causa del mancato stop da parte dell’arbitro, molto molto nervoso). 

INZAGHI 6: prepara bene la gara visto che i suoi, rispetto al solito, usano molto i lanci lunghi per cambiare gioco. Soluzione studiata ad hoc perché le squadre di Sarri non giocano tanto in ampiezza. La sua squadra perde in quanto troppo emotiva, troppo repentino il cambiamento prima e dopo l’1-1 laziale; forse però 3 cambi tutti insieme non sono stati una mossa saggia. 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Torre del Greco, conclusa la Festa dei Quattro Altari, un trionfo di talento e tradizione

Torre del Greco – Si è conclusa ieri la Festa dei Quattro Altari, un'edizione destinata a rimanere nella storia della Città del Corallo

Juve Stabia niente partita!

P

Juve Stabia a Capracotta, le foto del ritiro

La Juve Stabia è in ritiro a Capracotta in Molise a preparare l'agognata Serie B, giunta dopo un campionato esaltante. Le foto della Juve Stabia...

Siracusa Calcio, si chiude la prima settimana di campagna abbonamenti

Siracusa Calcio, nella giornata di ieri si è conclusa la prima settimana di campagna abbonamenti riservata alla prelazione

ULTIME NOTIZIE

Juve Stabia niente partita!

PUBBLICITA