L’Inter schianta il Bologna con tennistico 6-1

PUBBLICITA

Inzaghi conferma il solito 3-5-2 con Bastoni titolare; 4-2-3-1 per Thiago Motta con Ferguson avanzato sulla trequarti. La prima occasione è per il Bologna con Barrow che chiude troppo il diagonale, sempre nei primi 10 minuti Arnautovic impegna seriamente Onana che para in due tempi. Al 22’ gli ospiti passano in vantaggio fortunosamente: il tiro di Orsolini rimbalza sulla schiena di Lykogiannis finendo per spiazzare Onana. 5 minuti dopo Dzeko pareggia con una volée spettacolare di destro. Al 36’ Dimarco completa la rimonta su punizione diretta dal limite dell’area e al 42’ Lautaro di testa fa 3-1; risultato con cui si chiude il primo tempo. 

http://gty.im/1440346199

A inizio ripresa Dumfries sfonda sulla destra e crossa per Dzeko che colpisce la traversa praticamente a porta vuota. Al 48’ Dimarco fa doppietta con un precisissimo sinistro a giro. Al 57’ Sosa colpisce con la mano il tiro di Dzeko: dopo un on-field review viene assegnato il rigore. Dal dischetto Calhanoglu spiazza Skorupski e fa 5-1. Al 76’ l’Inter dilaga col 6-1 finale di Gosens.

http://gty.im/1440356900

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

WhatsApp introduce la funzione “Lucchetto Chat” per maggiore privacy

Nuova funzione lucchetto Chat di Whatsapp: ecco come funziona WhatsApp ha lanciato una nuova funzione di sicurezza chiamata "Lucchetto Chat", che consente agli utenti di...

È finita l’avventura di Iezzo a Chieti

Gennaro Iezzo non è più l'allenatore del Chieti. Lo ha annunciato la società con una nota ufficiale CHIETI – Chieti F.C. 1922 comunica di aver...

Pollena Trocchia, terza edizione del “Piennolo Forum”

Al via la terza edizione del "Piennolo Forum", un evento promosso dalla società Agros Consulenti in Campo, in programma giovedì 29 febbraio alle ore 18 nella esclusiva location del Castello di Santa Caterina a Pollena Trocchia.

Pisa, la condanna di Mattarella e le lacrime di Vecchioni

Pisa, sullo scontro tra la polizia e gli studenti, il presidente Mattarella: "L'uso dei manganelli contro i giovani simboleggia un fallimento". Roberto Vecchioni ospite nel programma di Massimo Gramellini:, in lacrime: "Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così."

Ultime Notizie

PUBBLICITA