Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

È morto oggi Joaquin Peirò, ex attaccante di Atletico Madrid, Torino, Inter e Roma. Lo spagnolo è stato anche allenatore, aveva 84 anni.

 

IL GOAL AL LIVERPOOL IN COPPA DEI CAMPIONI

Joaquin Peirò è scomparso oggi all’età di 84 anni. È stato il numero 9 della Grande Inter allenata da Helenio Herrera, quella di cui tutti i tifosi ricordano la formazione recitandola a memoria come una poesia. Lo spagnolo viene ricordato soprattutto per il ruolo fondamentale avuto nella conquista della seconda Coppa dei Campioni della storia dell’Inter. In particolare, celeberrima è la sua rete realizzata al Liverpool: è la semifinale di ritorno della Coppa dei Campioni, i nerazzurri hanno perso 3-1 ad Anfield Peirò segna il secondo goal. Il 12 maggio 1965 a San Siro, a seguito di un’azione interista, il portiere del Liverpool Clemence blocca il pallone in uscita; l’azione sembra conclusa, ma l’estremo difensore lascia rimbalzare il pallone più volte e alla terza volta lo spagnolo si avventa sul pallone scippandolo all’avversario e lo infila nella porta sguarnita. È un goal che lo consegna alla storia: si può dire che Peirò sia stato grazie a questa rete l’inventore del “goal di rapina”. L’Inter concretizzerà la rimonta vincendo 3-0San Siro grazie ai goal di Corso prima e di Facchetti dopo e vincerà la coppa battendo il Benfica in finale.

CARRIERA DI PEIRÒ

Restò in nerazzurro anche l’anno successivo vincendo anche la Coppa Intercontinentale ma poi fu costretto a cambiare squadra. All’epoca nel campionato italiano c’era il tetto di massimo 2 calciatori provenienti dall’estero impiegabili per squadra ed i titolari erano Jair e SuarezPeirò di fatto giocava molte gare di coppa subentrando in campionato solo quando uno dei due titolari era indisponibile. Da qui la decisione di trasferirsi alla Roma. Nella sua carriera da calciatore ha vestito le maglie di Atletico MadridTorinoInter Roma e successivamente è stato anche allenatore. Il suo palmarès comprende 2 Scudetti2 Coppe di Spagna1 Coppa Italia1 Coppa delle Coppe1 Coppa dei Campioni 2 Coppe Intercontinentali. È stato anche capocannoniere della Coppa Italia 1963/64 con 4 reti, e ha vinto un Intertoto da allenatore alla guida del Malaga. Ecco il cordoglio dell’Inter.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks