Roma ed Inter si dividono la posta in palio dopo una partita molto bella e ricca di occasioni da goal: finisce 2-2.

 

Embed from Getty Images

 

Di Francesco opta per il 4-2-3-1 con Santon in difesa e Florenzi avanzato sulla trequarti; 4-3-3 per Spalletti con Joao MarioBrozovic Borja Valero a centrocampo, Keita gioca al posto di Politano. Primo tempo molto bello e ricco di occasioni da una parte e dall’altra. Prima chance per l’Inter, cross di Keita per Icardi che non va di testa ma fa scendere la palla sul piatto destro tirando alto. La Roma risponde col destro di Florenzi respinto da Handanovic. Di nuovo nerazzurri in avanti, D’Ambrosio serve Perisic che manda alto di testa. Grande azione dei giallorossi con Schick che serve Florenzi con un tacco meraviglioso, ma il capitano colpisce il palo di interno destro. La squadra di Spalletti non si scompone e va vicino al goal: grande filtrante di Brozovic per Icardi che calcia stranamente su Olsen, un errore non da lui. Ci prova anche l’ex Zaniolo di sinistro ma risponde bene il portiere sloveno. La Roma chiede un calcio di rigore per uno sgambetto di D’Ambrosio su Zaniolo: il contatto c’è, ma sembra lieve, Rocchi lascia proseguire ed il V.A.R. non ritiene di dover intervenire. E’ una situazione dubbia, il rigore poteva starci. Un minuto dopo, al 37′ arriva il goal del vantaggio interista, D’Ambrosio crossa molto bene per Keita Baldé che segna con un tocco di destro di prima. L’ultima occasione del primo tempo è una punizione di Kolarov calciata molto bene che non sorprende Handanovic sul suo palo. Si va a riposo con gli ospiti in vantaggio di una rete.

 

Embed from Getty Images

 

Al 51′ la Roma pareggia con un bolide pazzesco di sinistro di Under che lascia pietrificato Handanovic; il turco è stato lasciato libero di calciare dai giocatori interisti e ha segnato l’1-1. 15 minuti dopo Icardi riporta avanti i suoi con un colpo di testa su corner battuto da Brozovic; anche in questo caso le colpe della difesa sono tante. Al 73′ Brozovic commette un fallo di mano in area e Rocchi concede il calcio di rigore dopo aver consultato il V.A.R.; dal dischetto Kolarov incrocia, Handanovic intuisce ma non può parare il tiro forte ed angolato del serbo. In pieno recupero ci provano Brozovic di sinistro, blocca OlsenCristante di testa, palla fuori di poco. Una gara spettacolare e ricca di occasioni (ma anche di svarioni difensivi) termina 2-2.

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F.C. Internazionale)

 

Print Friendly, PDF & Email