Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Roma-Inter 2-2 le pagelle: Conte sbaglia i cambi, Vidal l’occasione del possibile 1-3, bene Skriniar e Brozovic, Hakimi super.

 

L’Inter rimonta e si fa riacciuffare dalla Roma complici i cambi di Conte e un approccio sbagliato dei subentrati.

 

ROMA-INTER 2-2 LE PAGELLE

HANDANOVIC 6: incolpevole sui goal subiti, risponde presente diverse volte quando sollecitato dai tiri dalla distanza dei romanisti. 

SKRINIAR 7: non si fa superare quasi mai quando puntato dagli avversari, impreziosisce la sua presentazione con la capocciata con cui segna l’1-1. 

DE VRIJ 6: ordinato per gran parte della gara, va in affanno nel finale, come tutti i suoi compagni del resto.

BASTONI 5: stranamente molto impreciso in impostazione per tutto l’arco della gara, devia involontariamente il tiro di Pellegrini beffando Handanovic. 

HAKIMI 7,5: ingaggia un bel duello tutto corsa e allunghi con Spinazzola. Nel secondo tempo solo inizialmente Pau Lopez gli nega la rete. Lo spagnolo, infatti, non può nulla sulla sua meravigliosa conclusione del provvisorio 1-2 che toglie le ragnatele da sotto l’incrocio dei pali. (Dall’81’ KOLAROV s. v.). 

BARELLA 5,5: perde il pallone che porta al goal di Pellegrini, ma nonostante la stanchezza ed il periodo non brillante, è volitivo grazie al suo dinamismo. 

BROZOVIC 6,5: sembrerebbe ispirato, ma è poco assistito dai compagni di reparto. Realizza due assist per i goal di Skriniar e Hakimi. 

VIDAL 5: lotta con i centrocampisti romanisti recuperando diversi palloni. Non va lontano dalla rete con un inserimento centrale nel primo tempo mentre nella ripresa è protagonista di un liscio dilettantistico sul dischetto del rigore. Grave questo errore del cileno che poteva mettere in ghiaccio la partita fissando il punteggio sull’1-3. (Dall’81’ GAGLIARDINI s. v.). 

DARMIAN 6: la sua partita dura solo poco più di mezz’ora in cui esegue ordinaria amministrazione. (Dal 33’ ASHLEY YOUNG 6: si fa vedere in avanti diverse volte, da sottolineare un bel cross per Lukaku a inizio ripresa).

LUKAKU 5,5: Pau Lopez si supera nel primo tempo sul suo colpo di testa, non riesce ad imporsi fisicamente su Smalling, come invece era riuscito a fare più volte in passato contro altri avversari. Il difensore inglese riesce a limitarlo molto spesso, ma quando riesce a smarcarsi, crea pericoli agli avversari. Mette in mostra un grande allungo in velocità con cui si libera di Ibanez e serve Lautaro che spreca. 

LAUTARO MARTINEZ 5,5: l’intesa con Lukaku funziona alla grande e lo si vede nel primo tempo quando i due mettono in difficoltà diversi e volte la difesa avversaria. Spreca malamente una buona chance spedendo altissimo di testa. Grave errore ad inizio ripresa quando centra Pau Lopez col destro. (Dal 77’ PERISIC 5: sbaglia quasi tutto).

CONTE 3: come evidenziato dal goal subìto, i due trequartisti della Roma godono di troppa libertà e non si capisce chi tra difensori e mediani debba occuparsene. I suoi rimontano coi suoi marchi di fabbrica, ovvero intensità ed aggressività, ma denotano enormi problemi di gestione del risultato. Sbaglia a togliere dal campo Lautaro ed Hakimi, prestando il fianco al pareggio romanista. Sono tantissimi gli scontri diretti in cui la sua squadra si è fatta riprendere da situazione di vantaggio, eppure i palleggiatori per gestire il possesso palla in panchina ce li avrebbe (Sensi ed Eriksen). 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x