Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Boadu Maxwell Acosty ex giocatore delle vespe, e’ intervenuto come ospite al programma tv, Zona Stabia, ecco il suo pensiero:

“Già in campo, quando giocavo affianco a lui, era già un allenatore in campo. Si vedeva che era un uomo esperto, ecco, un allenatore in campo, un capitano, era un leader. Mi ha sorpreso che ha fatto questo impatto subito, però chiunque conosce Fabio sa che ce l’aveva nel sangue.”

 la tifoseria che ho trovato a Castellammare non l’ho mai trovata da nessuna parte da quando gioco a calcio. I tifosi a Castellammare mi hanno fatto vivere un anno da sogno: ogni allenamento, ogni partita per me era veramente bella. Anzi, perché era la prima volta che andavo via da Firenze, dove sono stato per tanti anni, era la mia prima squadra di Serie B e dal primo giorno in cui sono arrivato mi hanno fatto sentire subito un giocatore importante e questo mi ha aiutato tantissimo a dare sempre il massimo. Poi, è ovvio, avevo anche un allenatore bravo e i compagni eccezionali che mi hanno aiutato tantissimo. I tifosi a Castellammare sono eccezionali, quindi senz’altro loro.”

Fonte: https://campaniafootball.com/le-interviste-campania-football/15/05/2019/juve-stabia-maxwell-acosty-a-zona-stabia-la-tifoseria-che-ho-trovato-a-castellammare-non-lho-mai-trovata-da-nessuna-parte/?fbclid=IwAR1Fzec_THsRTAhhYBnFbVeV57HLU0zReqZwBNZ838oS-PDi43pXqprQLds

Foto Wiki

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi