Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia: Forte , lo Squalo che alza la Pinna!

Juve Stabia, focus dedicato a Francesco Forte:

Con tanto cuore, la Juve Stabia vince contro il Crotone di Mister Stroppa, una partita dai tanti volti, che ha visto tanti protagonisti in mezzo al campo. E’ stata una partita ricca di colpi di scena che ha premiato le vespe con la giostra del goal.
Ancora una volta, Francesco Forte ci ha messo la firma, un goal bello ed importante che ha dato inizio al Festival del goal. Forse Addae, gli avra’ rubato la scena, ma poco importa al gruppo di Fabio Caserta, perche’ e’ arrivato un importante piu’ tre in classifica, che significa altri tre passi verso il traguardo salvezza.

Il campionato e’ ancora lungo, tanti sono i punti a disposizione e sembra che oramai la strada intrapresa e’ quella giusta verso questa missione impossibile sono qualche mese fa. Il gruppo e’ il gruppo, ma FF32 Si sta caricando la squadra sulle spalle con una serie di prestazioni importanti. Il rigore ad Ascoli ed il goal contro il Crotone, sono le ultime meraviglie del bomber che sta facendo sognare i tifosi delle vespe. Lo squalo, quando alza la pinna, fa impazzire i suoi tifosi e sabato ha impattato da grande centravanti,senza scomodare i grandi calciatori, ma un goal di rara bellezza , un colpo alla Crespo se proprio vogliamo fare un paragone.

Zitto zitto, Forte e’ arrivato a 11 goal in classifica, non male come bottino, lui che ogni volta che segna regala punti alla causa, insomma, utile come un ombrello in caso di pioggia. La partita contro il Crotone non e’ stato solo il goal, Forte ha provato a fare male alla difesa ospite fin dai primi minuti e nella ripresa, quando la sofferenza era massima, ha dato vita ad una battaglia contro gli avversari di grande valore che hanno fatto alzare e non poco il suo voto in pagella, risultato decisamente positivo a fine gara.

La salvezza passa attraverso i suoi goal, qualcuno magari sogna qualcosa di piu’ bello, certo che con questo giocatore si puo’ sicuramente sognare, ma non ditelo a Mister Caserta e non svegliate questo gruppo di nostalgici sognatori.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi