Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Juve Stabia, Il centro del ring in attesa dell’incontro di mercoledi

Juve Stabia batte Vibonese per 2-0, torna il sorriso in casa vespe. La squadra di Padalino da vita ad un incontro di pugilato, il centro del ring, due pugni forti della Vibonese, le vespe che barcollano ma che non mollano, anzi si rialzano, reagiscono e piazzano un micidiale uno-due e la squadra di Angelo Galfano va ko. In sostanza e’ successo questo al Romeo Menti ma di cose ne sono successe parecchie.

Per prima cosa, le novita’ con Esposito al centro della difesa insieme a Mule’, poi Russo in porta che torna titolare dopo una vita ed infine Allievi non in campo.Che sia in indizio importante di mercato? Gia proprio il mercato sara’ protagonista nella giornata di oggi e sicuramente siamo in attesa di una giornata molto intensa e ricca di contenuti. Come detto ad inizio racconto, la Vibonese pressa e Russo la tiene in vita con una paratissima, un palo salva le vespe e sembra di rivedere il film delle ultime giornate ma cambia il copione e la colonna sonora. Mischione con una sorte di flipper in area ed Esposito che viene agganciato. Rigore ed ancora Berardocco dalla lunetta si conferma uomo caldo andando a realizzare finalmente un goal che vale tre punti. Lo schiaffo fa tremare la Vibonese che capitola prima del thè caldo. Borrelli raccoglie il pallone, ci mette fisico, velocita’, corsa ed esecuzione. Boom e palla nel sacco e gioia incredibile per l’attaccante che si libera con una esultanza rabbiosa. Il secondo tempo e’ veramente brutto, una sola occasione con Garattoni, molto positiva la sua prova ed un solo squillo ospite con l’ex Redolfi. In generale una buona prova per la Juve Stabia con Mulè che ha blindato la difesa. Si torna a vincere, non a brillare ma le vespe avevano bisogno come il pane di questi benedetti punti.

Non ci sara’ nemmeno il tempo di esultare perche’ mercoledi si torna in campo, sempre al Romeo Menti contro il Catania per una super sfida di grande fascino. Poche ore, pochi giorni e sapremo se il malato e’ guarito definitivamente oppure no.

Segui sui social

Segui sul web

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x